9 settembre: "La Caduta" al Mercato Centrale di Milano

9 settembre: “La Caduta” al Mercato Centrale di Milano

Il 9 settembre apre la mostra internazionale “La Caduta” al Mercato Centrale di Milano.

In mostra 9 artisti di fama internazionale al fianco dei 10 finalisti della nona edizione del Premio Cramum.


9 settembre: "La Caduta" al Mercato Centrale di MilanoIl 9 settembre inaugura alle ore 18:00 al Mercato Centrale Milano (in via Giovanni Battista Sammartini 2) la mostra internazionale “La Caduta”, che rimarrà aperta (visita gratuita) fino al 17 settembre. La mostra curata da Sabino Maria Frassà presenta le opere dei finalisti della Nona edizione del Premio Cramum al fianco di quelle di artisti di fama internazionale fuori concorso: Letizia Cariello (Letia), Stefano Cescon (vincitore premio Cramum precedente edizione), Franco Guerzoni, Peggy Kliafa (Grecia), H.H. Lim (Cina), Franco Mazzucchelli, Fulvio Morella, Luca Pignatelli e Francesca Piovesan.

9 settembre: il programma

9 settembre: "La Caduta" al Mercato Centrale di Milano
Il 9 settembre sarà anche nominato/a il/la vincitore/vincitrice del Premio, che potrà usufruire di un percorso di mostre e pubblicazioni oltre che ricevere il “cubo”, simbolo del premio, quest’anno realizzato dalla Marini Marmi in Ceppo di Gré. Grazie alla nuova collaborazione con ArtBite sempre il 9 settembre verrà assegnato anche il Premio Speciale Bite&Go&Cramum. Gli artisti finalisti del Premio e in mostra sono: Marta Abbott (Repubblica Ceca), Anouk Chambaz (Svizzera), Benedetto Ferraro, Gaetano Frigo, Simone Giai, Rossana La Verde, Giovanni Longo, Martina Merlini, Giulia Nelli, Lucrezia Zaffarano.

La mostra e la pubblicazione correlata “LA CADUTA, come cadere in alto” sono state concepite come una riflessione corale sull’oggi partendo dal romanzo La caduta scritto da Albert Camus nel 1956.

Il curatore della mostra Frassà spiega che <<come nei primi anni della Guerra Fredda riviviamo in un crescendo di tensione per cui la caduta sembra incombente, inesorabile e inevitabile. Cosa fare: chiudere gli occhi, registrare ciò che accade o intervenire? Questa mostra cerca di farci riflettere su questi temi così sensibili, senza fornire risposte certe, ma volendo stimolare “buoni dubbi”>>.

***

9 settembre: "La Caduta" al Mercato Centrale di Milano

9 settembre: "La Caduta" al Mercato Centrale di Milano<< Cadere ci ricorda che siamo fallibili, ma ci dà anche sempre l’opportunità di rialzarci. In questo periodo di sfide straordinarie – nel senso letterale della parola – che hanno messo in discussione tutti gli equilibri, è quantomai importante essere aperti a nuove prospettive e interpretazioni. Un’apertura che fa parte da sempre del DNA di Mercato Centrale, e si concretizza in un impegno costante nella promozione artistica e culturale, di cui la collaborazione con il premio Cramum e la mostra “La Caduta” sono un perfetto esempio>> commenta Elisabetta Giusta, Responsabile dei progetti culturali per Mercato Centrale.

Questa edizione del Premio Cramum è resa possibile grazie alla collaborazione di Cramum con il Mercato Centrale Milano oltre che con: Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano, Associazione Marmisti della Regione Lombardia, Marini Marmi Srl, Studio Museo Francesco Messina, The Art Talk, ArtBite, Cantina Giacinto Gallina e Ama Nutri Cresci.

La 9ª edizione del Premio Cramum è dedicata a Rocco M. “caduto in alto” il 25 luglio 2021


SPECCHIETTO INFORMAZIONI SINTETICHE
LA CADUTA

Mostra internazionale a cura di Sabino Maria Frassà
Promossa da: Mercato Centrale Milano & Cramum
Presso Mercato Centrale Milano (via Giovanni Battista Sammartini 2)
Inaugurazione aperta il 9 settembre alle ore 18:00
Mostra aperta e visitabile gratuitamente senza appuntamento dal 10 al 17 settembre, tutti i giorni dalle 7:00 a mezzanotte.

 


Immagini: Cubo simbolo del Premio
Opere degli artisti fuori concorso (in ordine di comparsa dall’alto):
Fulvio Morella
Franco Mazzucchelli
Carlo Pignatelli
Copertina del Libro LA CADUTA con opera di Stefano Cescon
Peggy Kliafa
Francesca Piovesan (sinistra)
HH LIM (a destra: Still da video di video)
Letizia Cariello (sinistra)
Franco Guerzoni (destra)

Cramum è un progetto non profit che dal 2012 sostiene le eccellenze artistiche in Italia e nel Mondo. Il nome è stato scelto proprio perché significa “crema”, la parte migliore (del latte) in latino, lingua da cui deriva l’italiano e su cui si è plasmata la nostra cultura. Cramum promuove attivamente mostre e progetti culturali volti a valorizzare Maestri dell’arte contemporanea non ancora noti al grande pubblico, sebbene affermati nel mondo dell’arte.
Dal 2014, sotto la direzione artistica di Sabino Maria Frassà, Cramum intraprende con successo un piano di sviluppo di progetti di Corporate Social Responsibility in ambito artistico con numerose aziende tra cui Grandi Stazioni e Gaggenau. Nel 2015 ottiene tra i diversi riconoscimenti anche la Medaglia del Presidente della Repubblica Italiana.
Dal 2013 CRAMUM promuove l’omonimo premio per giovani artisti, giunto alla sua 9° edizione. Il premio è stato vinto da artisti del calibro di Matteo Fato, Francesca Piovesan e Giulia Manfredi.
www.amanutricresci.com/cramum/
Instagram @cramum
Facebook /cramum

Copyright © 2022 Cramum Art & Ama Nutri Cresci, All rights reserved.
You are receiving this email because you opted in via our website.
I Maneskin trionfano agli Mtv Video Music Awards 2022 Previous post I Maneskin trionfano ancora
Post vacation blues Next post Post vacation blues? 5 regole per combattere la sindrome da rientro