Carlo Lucarelli presenta “Politicamente Scorretto”

268
Carlo Lucarelli presenta

Carlo Lucarelli presenta la rassegna “Politicamente Scorretto” con Casalecchio delle Culture – dall’11 al 24 giugno 2021, Casalecchio di Reno (BO)

Sponsor

“La cultura dell’impegno” nella rassegna curata da Carlo Lucarelli che torna con la XVI edizione. Spettacoli teatrali, panel di discussione e presentazioni di libri dedicati ai temi della legalità e cittadinanza.

Dall’11 al 24 giugno 2021 torna Politicamente Scorretto, il progetto culturale ideato nel 2005 dall’Istituzione (oggi Servizio) Casalecchio delle Culture con Carlo Lucarelli, per combattere le mafie e la corruzione con le sole armi della cultura promuovendo i valori di giustizia, solidarietà e legalità.

Politicamente Scorretto è ormai un appuntamento fisso molto apprezzato dal pubblico e da chi ama conoscere e affrontare i temi dell’attualità e dell’impegno civile attraverso la lente di ingrandimento dei diversi linguaggi culturali.

Carlo Lucarelli: la XVI edizione “Politicamente Scorretto”

Il tema di questa XVI edizione è infatti la Cultura dell’Impegno che vede insieme coinvolti da un lato gli artisti e i personaggi del panorama culturale e dall’altro le istituzioni.

Fin dalle prime edizioni di Politicamente Scorretto, la cultura è stata espressione e strumento di partecipazione sociale e attivismo civico. L’attuale pandemia ha segnato negativamente il comparto culturale in Italia, colpendo direttamente i cinema, i teatri, i musei, i lavoratori dello spettacolo e gli artisti che, nonostante le chiusure, non hanno mai smesso di esprimersi. Da qui riparte Politicamente Scorretto, per ridare voce a tutto il mondo culturale e confermare l’impegno da parte delle istituzioni verso questo settore. Quest’anno infatti la rassegna ha scelto di mettere al centro la produzione teatrale per restituirle quello spazio che durante la pandemia le è stato tolto e valorizzarne il ruolo.

Un impegno sociale, quindi, anche verso la cultura stessa di cui Politicamente Scorretto si fa promotore attraverso un ricco calendario di spettacoli teatrali, panel di discussione e presentazioni di libri ed ospiti d’eccezione come, tra gli altri, i rapper Willie Peyote e Murubutu.

***

La cultura è fatta di presenze, di occhi che guardano e orecchie che ascoltano, mani che toccano, parole e suoni che hanno un bisogno vitale di sentire il respiro di un pubblico, di quel pubblico che completa e dà un senso compiuto a ogni azione culturale, di quel pubblico che, dall’altra parte, rischia forti danni psicologici ed emotivi per la grave mancanza su tutto il territorio di quei momenti così fondamentali per il proprio benessere e la propria crescita emotiva.

E, quindi noi, amministratori e operatori culturali strenui difensori di una cultura pubblica, accessibile a tutti e tutte e foriera di valori e impegno civile, cosa possiamo fare?

***

Ecco, da qui nasce l’edizione 2021 di Politicamente Scorretto, un’edizione giocoforza strana, in un periodo particolare, giugno, che ci trova a fare i conti con tutto ciò, a raccogliere braccia e visi stremati, a cercare di udire voci ormai flebilissime ma ancora – contro tutto e tutti – ricolmi di voglia di fare e trasmettere cultura. E, come sempre, Politicamente Scorretto raccoglie quegli sguardi, quelle voci, quelle braccia e li riunisce attorno a sé, per ricominciare, per ripartire facendo quello che sa fare meglio: la cultura dell’impegno, in grado di dare un segnale alla collettività che, sì, andiamo avanti, guardando sempre al nostro impegno civile, morale, solidale” così afferma Simona Pinelli, Assessore Culture, Nuove Generazioni, Turismo e Marketing Territoriale del Comune di Casalecchio di Reno.

***

Dopo lo stop forzato del 2020, quest’anno la rassegna tornerà ad animare in presenza alcuni luoghi del territorio come la Casa Museo Nena, la Casa della Conoscenza e il Teatro Comunale Laura Betti. Molti degli eventi saranno inoltre trasmessi in diretta streaming sul canale Youtube e la pagina Facebook della manifestazione.

TEATRO

Ad aprire Politicamente Scorretto 2021 l’11 giugno alle 21.30 sarà lo spettacolo teatrale The Black’s Tales Tour di e con Licia Lanera – una delle attrici e autrici più promettenti della scena italiana contemporanea, vincitrice del Premio UBU nel 2014 – e con Qzerty. Lo spettacolo arriva per la prima volta nel territorio bolognese.

Partendo da cinque fiabe classiche – La sirenetta, Scarpette rosse, Biancaneve, La regina delle nevi e Cenerentola – spogliate della loro parte edulcorata tipica del mondo dei bambini, Licia Lanera firma una scrittura originale che racconta incubi notturni e storie di insonnia, per parlare di alcune donne, delle loro ossessioni, delle loro manie, delle loro paure. Ed è proprio per la paura, una delle tematiche più attuali degli ultimi anni, che The Black’s Tales Tour è stato scelto come spettacolo di apertura di Politicamente Scorretto 2021: la paura è un sentimento che abbiamo sperimentato tutti durante la pandemia e, ora più che mai, domina le nostre vite. Partendo da un’indagine sulla fiaba classica, Licia Lanera indaga i risvolti più neri e perturbanti dell’animo umano in una chiave innovativa ed estremamente attuale.

***

Altro spettacolo d’eccellenza della rassegna, che andrà in scena il 16 giugno alle 21.30, sarà Controcanti. L’opera buffa della censura di e con Carlo Lucarelli che ricoprirà la sua nota veste di storyteller. Lo accompagneranno sul palco i musicisti Marco Caronna (voce e chitarra) e Alessandro Nidi (pianoforte). Lo spettacolo è un viaggio semiserio tra gli orrori della censura dell’epoca fascista che Lucarelli spiega e commenta accompagnato dalla musica dei suoi due compagni d’avventura. Un percorso tra i misteri e le verità, spesso nascoste, che solo un occhio attento come quello dello scrittore noir può scoprire.

Vincenzo Pirrotta, attore di rara sensibilità e grande talento, porta in scena il 18 giugno alle 21.30 (in replica il 19 giugno sempre alle 21.30) a Politicamente Scorretto 2021 l’intenso e drammatico monologo Storia di un oblio di Laurent Mauvignier, con la regia di un maestro del teatro e del cinema come Roberto Andò. Lo spettacolo racconta la terribile storia, realmente accaduta, di un giovane uomo pestato a sangue dai vigilantes in un supermercato per aver rubato una lattina di birra. Questo scarno fatto di cronaca è raccontato da Mauvignier in un lungo monologo; un abuso di potere cieco, che richiama alla mente analoghi episodi della recente storia italiana.

***

I tre spettacoli teatrali sono a cura di ATER Fondazione e si svolgeranno in presenza all’Arena Estiva di Casa Museo Nena.

PANEL DI INCONTRI ONLINE

Ospiti d’eccezione di questa edizione saranno i noti rapper Willie Peyote e Murubutu. Attraverso la loro voce Politicamente Scorretto vuole testimoniare come hanno vissuto gli artisti durante la pandemia.

Murubutu converserà sempre il 14 giugno alle 18.00 con il giornalista Pierfrancesco Pacoda. La sua musica, definita “rap di ispirazione letteraria” o “letteraturap”, contraddistingue l’artista da tutti gli altri rapper italiani rendendolo unico nel suo genere poiché unisce l’hip hop con la letteratura, la storia e la filosofia, creando delle storie metaforiche complicate. Murubutu è autore del libro “Rapconti illustrati” (Becco Giallo, 2020) con gli straordinari disegni di Ernesto Anderle. Durante l’incontro verrà analizzato il linguaggio forte e a volte violento dell’hip-hop e il ruolo dell’artista, in relazione con i giovani allievi del laboratorio FLOW, realizzato dal Teatro Laura Betti a partire da marzo 2021 nell’ambito di Generazioni a teatro.

***

Willie Peyote, vincitore del Premio della Critica dell’ultimo Festival di Sanremo, dialogherà il 14 giugno alle 20.30 con Carlo Lucarelli sul ruolo dell’artista durante la pandemia. Rapper italiano dalla dissacrante ironia, è tra i volti più emblematici della scena hip-hop nazionale: con un mix di cinismo e denuncia sociale i suoi testi abbattono alcuni stereotipi della società.

I panel sono a cura di ATER Fondazione, con una partecipazione in presenza limitata (max 25 posti) con prenotazione obbligatoria: 051-598300 – biblioteca@comune.casalecchio.bo.it.

Saranno inoltre trasmessi in diretta streaming sul canale Youtube e la pagina Facebook di Politicamente Scorretto.

LIBRI

Come le scorse edizioni, anche la letteratura avrà ampio spazio all’interno della rassegna. Si partirà il 14 giugno alle 17.30 con l’incontro del Gruppo di lettura I Sognalibri con “A ciascuno il suo” di Leonardo Sciascia, a cura della Biblioteca C. Pavese. Il libro è stato scelto in occasione dei cento anni dalla nascita di Leonardo Sciascia, scrittore “politicamente scorretto”. Spirito libero e anticonformista, lucidissimo e impietoso critico del nostro tempo, Sciascia è una delle grandi figure del Novecento italiano ed europeo.

Il programma letterario proseguirà il 15 giugno alle 18.00 con la presentazione de “La pandemia da azzardo. Il gioco ai tempi del Covid: rischi, pericoli e proposte di riforma” (Altreconomia, 2021) di Claudio Forleo e Giulia Migneco, alla presenza degli autori che dialogheranno con Giulia De Girolamo e Mariaelena Mililli, modera Massimo Masetti, vicesindaco di Casalecchio di Reno con delega al Welfare.

***

Nel nostro Paese le giocate d’azzardo sono aumentate dell’800% in 20 anni, arrivando a superare i 110 miliardi di euro nel solo 2019, con una crescita che non ha eguali in Europa. Ma l’azzardo è tutt’altro che un gioco: dietro alle luci delle slot machine o degli schermi di computer e cellulari molto spesso si nasconde l’inferno delle dipendenze (1,5 milioni di giocatori italiani hanno un “profilo problematico”), la rovina economica e umana di persone e famiglie, la presenza pervasiva della criminalità organizzata che, attraverso i canali dell’azzardo di Stato, ricicla denaro sporco. L’evento è a cura di Avviso Pubblico, associazione che dal 1996 opera per promuovere la legalità in contrasto delle mafie e della corruzione alla quale l’amministrazione comunale di Casalecchio aderisce.

***

A Politicamente Scorretto 2021 il 15 giugno fa il suo ritorno Gianni Speranza, ex-sindaco di Lamezia Terme, che presenterà il suo ultimo libro “Una storia fuori dal comune” (Rubbettino Editore, 2021); in dialogo con il Vicesindaco di Casalecchio Massimo Masetti. Il volume racconta il tentativo di rinascita di una città, visto attraverso il vissuto personale di chi ne è stato attore principale.

Le presentazioni proseguiranno con la graphic novel “Vita di Niccolò Machiavelli fiorentino” (Minerva 2019); di Simone Testa e Marco De Luca che converseranno il 17 giugno con Maria Laura Lanzillo, docente di Storia delle dottrine politiche dell’Università di Bologna. Il volume ripercorre le gesta del politico fiorentino: le sue missioni diplomatiche, l’incontro con Cesare Borgia, la creazione della milizia fiorentina durante la Repubblica di Pier Soderini, le giornate durante la stesura de Il Principe.

***

Il 24 giugno a concludere lo spazio dedicato alla letteratura sarà la presentazione del libro “La seduta spiritica” (Minimum Fax, 2021) di Antonio Iovane; l’autore risponderà alle domande di Valerio Varesi, scrittore e giornalista di Repubblica.

In una villa vicino a Bologna alcuni professori si riuniscono insieme alle loro famiglie per trascorrere una domenica spensierata e qualcuno, per passare il tempo, propone di fare una seduta spiritica per trovare Aldo Moro, da diciassette giorni nelle mani delle Brigate Rosse. Antonio Iovane ha messo in ordine, uno dietro l’altro, fatti e testimonianze. Mescolando finzione e reportage, interviste, memorie e autobiografia, ha trasformato in azione tutto quello che è stato raccontato dai protagonisti della seduta spiritica. È una ricostruzione indiziaria, un racconto inchiesta che mette in rilievo gli equivoci e le circostanze ambigue di questa storia.

***

Una rassegna incentrata sul tema della testimonianza civile e politica degli artisti non poteva non includere il ricordo di Pier Paolo Pasolini: alcuni dei suoi testi e delle sue canzoni compongono lo spettacolo “Luna di Giorno” de La fabbrica illuminata cha andrà in scena il 23 giugno alle ore 18.00.

Politicamente Scorretto non dimentica la sua attenzione alle giovani generazioni; attraverso due eventi dedicati alle scuole, che si svolgeranno il 26 e il 27 maggio.

Il primo piatto della legalità” dove Melamangio ed Elior cucineranno per le scuole primarie di Casalecchio di Reno e Zola Predosa un piatto a base di prodotti di Libera Terra; coltivati sui terreni confiscati alle mafie. E “Vite in nero – Black Lives Matter”, una conferenza spettacolo di Fabrizio OrlandiClaudio Ponzana e Gregorio Fiorentini, per analizzare e spiegare ai ragazzi delle scuole il fenomeno del razzismo.

***

Come le precedenti edizioni, un presidio con i prodotti di Libera Terra sarà presente agli spettacoli teatrali a Casa Museo Nena grazie a Libera – Collettivo “Antonino Polifroni” del Liceo “Leonardo da Vinci” e a Libera Bologna.

L’edizione 2021 è realizzata con il contributo della Regione Emilia-Romagna, che sostiene da molti anni l’impegno di Politicamente Scorretto per il contrasto all’illegalità; in collaborazione anche con ATER FondazioneLiberaAvviso PubblicoGiovani Reporter. Sponsor: Melamangio ed Elior.

Il programma completo sarà consultabile sul sito www.politicamentescorretto.org dal 25 maggio. Una parte significativa delle iniziative sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook e il canale Youtube di Politicamente Scorretto.

INFORMAZIONI UTILI

POLITICAMENTE SCORRETTO 2021 – XVI EDIZIONE

QUANDO: dall’11 al 24 giugno 2021

DOVE: Casalecchio di Reno – Casa della Conoscenza, Via Porrettana 360 e Casa Museo Nena, Via del Lavoro 46

Per gli eventi in presenza i POSTI SONO LIMITATI.

BIGLIETTI:

ATER Fondazione propone il carnet “Politicamente Scorretto” con 3 spettacoli di impegno civile presso il Teatro Comunale Laura Betti; e poi nell’arena estiva di Casa Museo Nena al costo di 27 euro. Il costo del singolo spettacolo è di 10 euro. In caso di maltempo gli spettacoli andranno in scena al Teatro Comunale Laura Betti (Piazza del Popolo 1).

Info e biglietteria: www.teatrocasalecchio.it

Apertura biglietteria online: dal 27 maggio sul circuito di Vivaticket www.vivaticket.com

Ritiro biglietti presso la biglietteria dell’Arena Estiva di Casa Museo Nena nei giorni di spettacolo dalle ore 18.00

REALIZZATO DA: Casalecchio delle Culture in collaborazione con Carlo Lucarelli

CON IL SOSTEGNO DI: Regione Emilia-Romagna

IN COLLABORAZIONE CON: ATER Fondazione, Libera, Avviso Pubblico, Giovani Reporter

SPONSOR: Melamangio, Elior

CONTATTI

051.598243 – casalecchiodelleculture@comune.casalecchio.bo.it

SITO: www.politicamentescorretto.org/

FACEBOOK: www.facebook.com/politicamentescorretto.org/

INSTAGRAM: www.instagram.com/polscorretto/

TWITTER: www.twitter.com/PolScorretto

YOUTUBE: www.youtube.com/polscorretto

UFFICIO STAMPA

CULTURALIA DI NORMA WALTMANN

051 6569105 – 392 2527126

info@culturaliart.com

www.culturaliart.com

Facebook: Culturalia

Instagram: Culturalia_comunicare_arte

Linkedin: Culturalia di Norma Waltmann

Youtube: Culturalia

UFFICIO STAMPA COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO

051 598242 – 348 7013755

stampa@comune.casalecchio.bo.it

www.comune.casalecchio.bo.it

Facebook: Comune Casalecchio

Twitter: Casalecchio News

YouTube: Comune Casalecchio di Reno

Telegram: Comune Casalecchio di Reno