Casteldebole: Un bosco per la salute

81
Casteldebole
Nuova Villa Bellombra - Render_Esterni_Giardino interno photo © 2019 by GBA Studio srl _ Arch. Gianluca Brini

Investimenti “green” a Casteldebole (BO) con la piantumazione di 350 alberi.  Prendono forma i nuovi investimenti privati a beneficio della collettività.

Gli investimenti sono della “CRA Villa Ranuzzi” (la realizzazione del bosco) e dell’Ospedale Villa Bellombra (il rifacimento dell’ex-stradello), nell’ottica del Piano “green” della Regione Emilia-Romagna.

Centinaia di piante e alberi piantati, destinati ad essere il nuovo polmone verde di Casteldebole, a Bologna.

È il nuovo investimento di sostenibilità realizzato da una storica struttura privata, Villa Ranuzzi, Casa Residenza Anziani a beneficio di tutto il vicinato. Più di 300 alberi – attualmente di piccole dimensioni – sono piantati nei pressi della residenza; in linea con il Piano green della Regione Emilia-Romagna condiviso con il Comune di Bologna. Al fine di aumentare le aree verdi, migliorare il microclima e contribuire al disinquinamento globale.

Casteldebole: un bosco per la salute

Un intervento per oltre 200 mila euro che risponde all’appello “Mettiamo Radici per il futuro”; e poi al progetto voluto dal Presidente Stefano Bonaccini che prevede da qui ai prossimi anni la piantumazione di 4,5 milioni di nuovi alberi.

Sponsor

Nell’area in cui sorge Villa Ranuzzi, esattamente in un terreno di circa un ettaro e mezzo, sono collocate e piantate le essenze – querce, tigli, frassini, carpini, tiglio, nocciolo, corniolo, cercis – che hanno capacità di assorbire CO2 oltre ad essere profumate così da rendere piacevole passeggiare tra viale e aiuole.

Altro importante e recente investimento riguarda il rifacimento dell’ex-stradello, posto a fianco della Ranuzzina, fino a qualche tempo fa in terra battuta e impraticabile, oggi riasfaltato, ciclabile e pedonale.

La sistemazione dello stradello è stata un’opera finanziata dall’Ospedale Villa Bellombra con l’aggiunta di illuminazione e recinzione per aumentare i livelli di sicurezza per i pedoni.

Sono state fatte operazioni di livellamento con l’utilizzo di asfalto drenante al fine di non impermeabilizzare i terreni circostanti.

I progetti ambiziosi in località Casteldebole toccano il punto più alto proprio con la costruzione – in corso – della nuova Villa Bellombra, complesso ospedaliero altamente tecnologico specializzato in riabilitazione neurologica e ortopedica, oggi un cantiere all’ attivo. La consegna avverrà entro il 2022.

Un investimento trasformato in opera architettonica da Ing. Ferrari S.p.A. per garantire una sanità al passo con i tempi e i bisogni di salute. Il Progetto Urbanistico e Architettonico è di GBA Studio – Gianluca Brini Architetto, mentre la Direzione dei Lavori è affidata all’Ing. Giovanni Righi.

Casteldebole, grazie al continuo investimento di imprenditori privati, si appresta a trasformarsi nel polo innovativo della salute e della sostenibilità con un comparto – tra Villa Ranuzzi e la nuova Villa Bellombra – di circa 350 letti, il tutto tra comfort alberghiero, riforestazione e tecnologie all’avanguardia per la riabilitazione.