Donald Trump

Donald Trump e le rogne con l’energia eolica

Donald Trump, non sembra sapere nulla sull’energia eolica; e la notizia, che circola da un paio di giorni, mette in rilievo alcuni peculiari aspetti. Soprattutto tendenti all’ironia.

Non ho mai capito il vento. Sai … conosco molto bene i mulini a vento“.

Il presidente degli USA, pur essendo, un esperto di energia eolica, sembra sia completamente sconcertato, dalle sue stesse stime.

In realtà, in conformità a quanto dichiarato su Futurism, non sa nulla in merito.

“Non ho mai capito il vento”. Ha dichiarato in un discorso al conservatorio non profitTurning Point degli Stati Uniti, ed ha aggiunto: “Sai, conosco moltissimo i mulini a vento. L’ho studiato meglio di chiunque altro. ”

E, nel discorso di Trump, è implicita soprattutto una cosa: che solo la prima parte di quest’affermazione è vera.

Infatti, sa ben poco – per sua stessa ammissione – dell’energia eolica. Aggiungendo, aleatoriamente di essere contrario.

Donald Trump VS l’energia eolica

Trump, che ha anche citato il processo utilizzato per produrre turbine in segno di contrasto, rileva:

Sono realizzati principalmente in Cina e Germania, pochissimi prodotti qui, quasi nessuno”; ha detto, “ma sono fabbricati tremendi, ed emettono fumi e gas nell’atmosfera”.

Tuttavia, come rilevato da ‘The Hill’, i ricercatori dell’American Wind Energy Association, hanno scoperto che “un tipico progetto eolico, ripaga la sua impronta di carbonio in sei mesi o meno”.

Nel frattempo, i benefici dei dispositivi possono prolungarsi per una durata tipica di 20-25 anni. Questo lo rende un buon investimento, a prescindere da come lo si osservi.

Ma Trump asserisce

Vuoi vedere un cimitero di uccelli?” Chiede al pubblico. “Basta osservare un giorno, come sotto a un mulino a vento, ce ne siano a migliaia. Vedrai più uccelli di quanti tu abbia mai visto in vita tua … Un mulino a vento ucciderà molte aquile [ … ]

In realtà, è difficile dire con certezza quante aquile cadano vittime delle turbine eoliche. Anche perché i dispositivi uccidono circa 234.012 volatili negli Stati Uniti ogni anno. Questo secondo il US Fish and Wildlife Service.

Gli esperti Americani, a bastian contrario, rispondono con un pizzico di polemica a quest’affermazione, sostenendo come – a voler fare un confronto – le collisioni dei volatili, con edifici di vetro (come quelli su cui Trump ha fatto una carriera imprimendo il suo nome) uccidono 599.000.000 di uccelli ogni anno.

Sono una somma considerevoltente più alta.

Trump non l’ha menzionato durante il suo discorso; eppure, in un’altra affermazione, sostiene che le turbine eoliche, hanno un impatto negativo sui valori delle proprietà immobiliari.

Anche questo, secondo i media, ne denota che non possiede chiarezza sui fatti.

Alcuni studi, secondo cui si basa, hanno reso evidente come un “parco eolico” nelle vicinanze, può ridurre il valore di una casa.

Diversamente, altri studi più approfonditi – inclusa un’analisi del 2013 di oltre 50.000 case in nove stati – hanno lumeggiato che le turbine, non hanno alcun impatto negativo sui valori delle proprietà.

Tuttavia, dato che Trump ha precedentemente affermato che le turbine eoliche riducono i “valori domestici” del 75%, (cambiando più volte il valore anche in 50%), tutto ci avvicina alla verità.

Una verità che fa chiaramente capire che non conosce i mulini a vento come afferma, così come le sue stesse affermazioni sull’energia eolica non sono precise.

Articolo consigliato: Incendi in Australia finalmente sotto controllo

error: Content is protected !!