Everli per i suoi Shopper

Tramite la piattaforma di Telemedicina Paginemediche, gli Shopper potranno prenotare e usufruire di consulenze mediche private a tariffe agevolate in caso di sospetta o effettiva positività al Coronavirus.

Everli per i suoi Shopper: i servizi di Telemedicina

Everli per i suoi Shopper: attraverso Paginemediche accesso agevolato a servizi di Telemedicina in caso di Covid.

Milano, 16 ottobre 2020. Everli, il marketplace della spesa online, conferma e rinnova il proprio impegno nel tutelare la sicurezza dei suoi Shopper, fornendo accessi agevolati ai servizi di Telemedicina  della piattaforma Paginemediche, in caso di sospetta o effettiva positività al Covid-19.

Everli (by Supermercato24) è da sempre consapevole del ruolo fondamentale degli Shopper nell’assicurare la qualità di un servizio così importante per le persone. A partire dai mesi dell’emergenza e del lockdown, gli Shopper sono in prima linea per consentire ai clienti, di ricevere la spesa a casa; questo specialmente verso quelli più vulnerabili, così da impedirne lo spostamento. Evitando ovviamente possibili assembramenti.

Per questo, Everli vuole garantire loro un’esperienza di totale sicurezza e serenità, fornendo il massimo supporto in caso di sospetto o avvenuto contagio al Coronavirus.

Paginemediche è una piattaforma di Telemedicina che connette medici e pazienti su tutto il territorio italiano. Mettendo a disposizione servizi digitali innovativi; tra cui la possibilità di contattare un medico per un consulto privato tramite video visita.

Da oggi, gli Shopper di Everli, in caso di sospetta o accertata infezione da Covid, potranno richiedere un rimborso per le consultazioni mediche private; erogate tramite la piattaforma Paginemediche pari al 50% (e fino ad un massimo di 80€) del costo della prestazione erogata virtualmente, in studio o a domicilio.

Everli per i suoi Shopper: parla Federico Sargenti, CEO di Everli

“I nostri Shopper sono stati in prima linea nei mesi più duri dell’emergenza; e ogni giorno lavorano con impegno e attenzione per portare la spesa alle persone. Permettendo ai soggetti più vulnerabili di rimanere a casa e a tutti di evitare possibili assembramenti”. Dichiara Sargenti – “Per questo, vogliamo garantire loro il massimo supporto. Agevolando non solo il loro lavoro di tutti i giorni, ma anche l’accesso ai servizi sanitari e alle prestazioni mediche cui affidarsi in caso di contagio o sospetta positività al Covid”.

“Il nostro obiettivo è quello di favorire l’accesso ai servizi sanitari, da tutti e in qualunque momento, proprio per questo, durante il periodo di emergenza sanitaria, abbiamo messo a disposizione dei medici la possibilità di poter visitare i propri pazienti virtualmente – dichiara Graziella Bilotta, CEO di Paginemediche – “Per noi questa collaborazione significa mettere a disposizione i nostri servizi per garantire la sicurezza e la salute della collettività, prevenendo la diffusione del virus”.

Le misure adottate da Everli per garantire la sicurezza degli Shopper

Gli Shopper di Everli attualmente attivi nelle 53 province italiane in cui il servizio è presente sono circa 2.000: a partire dall’emergenza della scorsa primavera, hanno gestito con grande impegno l’enorme mole di richieste del periodo, consentendo alle persone di ricevere la spesa a casa senza spostarsi dalle proprie abitazioni.
L’accesso agevolato ai servizi di Paginemediche si aggiunge alle misure di sicurezza speciali – oltre a quelle già previste ordinariamente – attivate dall’azienda negli scorsi mesi per tutelare la salute e la sicurezza delle persone coinvolte dal servizio, dai clienti agli Shopper, impegnati in prima linea in un compito tanto importante quanto delicato.

Nello specifico:

  • attivazione di una copertura assicurativa, per garantire indennità in caso di ricovero, convalescenza o interruzione dell’attività per gli Shopper che risultino positivi al Covid-19 o che abbiano necessità di rimanere in quarantena;
  • distribuzione di kit con dispositivi di protezione agli Shopper; l’azienda, inoltre, ha effettuato un rimborso a tutti gli shopper che, prima della distribuzione dei kit, abbiano dovuto acquistare autonomamente i presidi di protezione;
  • attivazione della consegna della spesa in modalità “contactless”: lo Shopper lascia la spesa sull’uscio della porta, evitando così interazioni dirette con il cliente.

Cosa significa essere uno Shopper

Lo Shopper di Everli è un vero e proprio consulente della spesa per coloro che si affidano al servizio; prende in carico l’ordine, si reca al supermercato prescelto per effettuare la spesa e interagisce con il cliente. Tutto per proporre le sostituzioni di eventuali prodotti mancanti nel punto vendita.

Con la libertà di definire orari, area e modalità di lavoro senza alcuna restrizione, lo Shopper è un lavoratore autonomo che collabora con Everli in maniera flessibile, tale da permettergli di integrare questa attività con altre occupazioni lavorative o di conciliarla con le proprie esigenze personali.

Gli Shopper sono anche utenti della piattaforma, senza i quali il servizio non sarebbe possibile: per questo, Everli si impegna costantemente per offrire loro un’occasione di lavoro con un compenso competitivo e gratificante, investendo in team, risorse e processi dedicati che garantiscano loro la miglior esperienza possibile. I profili generalmente hanno un’età compresa tra i 35 e i 60 anni – con un’alta percentuale di donne – e uno dei requisiti per la selezione è quello di essere dotati di auto e mezzi propri.
Per entrare a far parte della squadra di Everli è possibile inviare la propria candidatura compilando il form sulla pagina dedicata della piattaforma.

Everli

Nata nel 2014 come Supermercato24, Everli è il principale marketplace europeo per la spesa online. La mission aziendale è quella di garantire maggior serenità alle persone, riducendo le complessità della spesa; annullando code, file per il parcheggio e borse pesanti, Everli permette agli utenti di concentrarsi solo sull’aspetto piacevole dell’esperienza d’acquisto, ovunque ci si trovi.
Con uffici a Milano, Verona e Varsavia, l’azienda conta un team internazionale di più di 200 persone, più di 100 partnership con retailer e industria di marca, circa 3 milioni di ordini consegnati. Il servizio è attivo in 53 province italiane e 17 città polacche.

Per ulteriori informazioni:
Seguici su:
Facebook Instagram LinkedIn

Visita it.everli.com/it  

error: Content is protected !!