Jack Dorsey di Twitter

Il responsabile di Twitter Dorsey collabora con Jay-Z per sostenere il bitcoin - In Evidenza J. Dorsey

Jack Dorsey di Twitter apre un fondo Bitcoin

Jack Dorsey di Twitter, ha dichiarato in un tweet che lui e Jay-Z hanno emesso 500 bitcoin per finanziare in società una fondazione indipendente chiamata “Btrust”.

Nella giornata di venerdì, Jack Dorsey a capo di Twitter, ha fatto sapere che lui e il magnate del rap Jay-Z stanno creando un fondo dedicato a rendere il denaro digitale bitcoinla valuta di internet“. Dorsey, che è anche fondatore e amministratore delegato della società di servizi finanziari e pagamenti mobili Square, avrebbe dichiarato:

Sarà istituito come un fondo fiduciario blindato: con effetto irrevocabile, senza alcuna direzione da parte nostra“. Aggiungendo che il fondo si concentrerà inizialmente sui team di sviluppo di bitcoin in Africa e in India.

L’importo della criptovaluta, al momento della dichiarazione, valeva circa 24 milioni di dollari. A questo, il leader di Twitter, ha ha aggiunto alcune attente valutazioni.

Tra quelle in evidenza, è saltata all’occhio la scelta dei tre membri del consiglio che sono stati selezionati, aggiungendo un link ad una domanda online che ha stabilito che la mission è quella di “rendere il bitcoin la valuta di Internet“.

Lanciato nel 2009, il bitcoin ha avuto un’ascesa fulminea da marzo, quando si trovava a 5.000 dollari. Successivamente, stimolato anche dal gigante dei pagamenti online PayPal, che ha affermato che avrebbe permesso ai titolari di conti di utilizzare la criptovaluta.

Tesla questa settimana, ha annunciato un investimento di 1,5 miliardi di dollari nella moneta digitale; e prevede di accettare la criptovaluta dai clienti che acquistano i suoi veicoli elettrici.

Jack Dorsey di Twitter e Elon Musk di Tesla: trattative?

L’annuncio è arrivato sulla scia di un approccio insolito al bitcoin sui social media da parte del CEO di Tesla Elon Musk; (che ha temporaneamente cambiato la sua descrizione su Twitter, per far sì che si leggesse semplicemente “#bitcoin“).

Sempre venerdì, il principale organo di regolamentazione dei titoli del Canada, ha autorizzato il lancio del primo fondo bitcoin scambiato in borsa, dando agli investitori al dettaglio un maggiore accesso alla criptovaluta in forte espansione.

Gli scettici dicono che il bitcoin è altamente instabile e i regolatori avvertono che è vulnerabile all’uso illecito.

Bitcoin, nello stesso giorno ha toccato un nuovo massimo di 48.930 dollari, dopo che MasterCard e la banca statunitense BNY Mellon si sono mosse per rendere più facile per le persone utilizzare la criptovaluta.

error: Content is protected !!