Museo d Arte Moderna

Museo d’Arte Moderna di Bologna apre nuovi spazi

La risposta concreta del sistema culturale bolognese durante la fase 2 non tarda ad arrivare e mette a disposizione un posto per liberare la creatività. Soprattutto per quegli artisti che attualmente non hanno un laboratorio o un luogo dove dare forma all’arte a causa delle ripercussioni dell’emergenza sanitaria. Perciò nasce a Bologna il Nuovo Forno del Pane, un progetto basato sulla ridefinizione identitaria e strategica dal Museo d’Arte moderna della città.

Pane e cultura serviti dal Museo d’Arte Moderna

L’edificio, che tanti anni fa ha ospitato un forno comunale per rifornire la città durante la guerra, diventa oggi un centro di produzione interdisciplinare. Un vero miracolo dell’inventiva umana che vede gli spazi della Sala Ciminiere del MAMbo diventare da sala per mostre a centro per la cultura. Il locale è direttamente collegato al Museo Arte Moderna ma anche indipendente così da lasciare libero accesso. Nell’allestimento gli ambienti sono concepiti all’insegna della semplicità al fine di far sentire le persone a proprio agio proprio come nel proprio salotto di casa. Gli arredi di riciclo e oggetti scovati quasi per caso nei mercatini, con il gusto informale del vintage, sono accostati a interventi di artisti contemporanei.

Open Call per tutti gli artisti

Aldo Giannotti, che nel mese di giugno ha in programma una mostra nella Sala delle Ciminiere ha riformulato la propria collaborazione con il MAMbo. Difatti ha sviluppato un logo che rappresenta visivamente la nuova vocazione produttiva del museo. Inoltre per questo mese è indetto un open call rivolta ai creativi residenti o domiciliati in città. Dopo la selezione, il numero di coloro che accedono è regolato per rispettare le disposizioni di sicurezza per il contenimento dei contagi da Covid-19. Infine tornano a disposizione, con le modalità di gradualità nella riapertura definite dall’Istituzione Bologna Musei le collezioni permanenti Mambo, Museo Morandi e la biblioteca. Questa iniziativa come tante altre, ad esempio quella romana di Stay with Art, è la prova che tutto è materia d’arte e l’arte è tutta la materia.

Link utili:

www.mambo-bologna.org

error: Content is protected !!