Per Zingaretti importanti passi avanti in Ue

49
Per Zingaretti importanti passi avanti in Ue
Per Zingaretti importanti passi avanti in Ue

ROMA – Per Zingaretti sono stati fatti “importanti passi avanti” in Ue. Ecco cosa ha dichiarato il leader del Pd intervenendo su Facebook:

“La proposta di Francia e Germania sul Recovery Fund è un passo avanti importante, così come la riflessione di Lagarde su un nuovo Patto di Stabilità. Gli europei si stanno muovendo nella giusta direzione. Ora continuiamo la battaglia per una nuova UE della crescita, del lavoro e della giustizia sociale”.

Sponsor

Per Zingaretti importanti passi avanti in Ue

Intanto sono ore di fibrillazione nel governo. Il vicesegretario del Pd, Andrea Orlando, è intervenuto su Twitter a proposito del dl sulla liquidità alle imprese all’esame delle Commissioni Attività produttive e Finanze della Camera:

“I finanziamenti accordati alle imprese dal decreto liquidità saranno restituibili in 10 anni e non più in sei anni – scrive l’ex ministro della giustizia – E’ un successo del Pd e dei parlamentari che in Commissione si sono battuti per questo si sono battuti per questo risultato”.

Rimanendo nella maggioranza, il capo politico del M5S e viceministro dell’Interno Vito Crimi è intervenuto a “Start”, su Sky Tg24:

“Il Recovery fund è un primo passo. Ci dispiace che sia venuto in questo consesso un po’ privato dell’asse franco-tedesco, però ricalca il percorso che il presidente Conte aveva già avviato con lo stesso presidente Macron. È una risposta positiva alle richieste che venivano anche dall’Italia. Adesso iniziamo da questa bozza di proposta e da lì costruiamo un vero e proprio intervento potente, perché 500 miliardi sono pochini per quello che serve realmente al nostro Paese”.

Sul fronte dell’opposizione, Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, attacca il governo scrivendo sulla sua pagina Facebook:

“2.600.000 lavoratori aspettano ancora i soldi della cassa integrazione di marzo. Ma il Governo continua a fare promesse. Vergogna”.

E il segretario della Lega, Matteo Salvini, rincara la dose. Queste le parole del “Capitano” alla tv ligure Primocanale, rispondendo alla domanda se ritenesse debole questo Governo:

“Nel governo i litigi sono quotidiani, è evidente che ci sono problemi. Noi però a questo governo portiamo proposte, emendamenti, suggerimenti, perchè in questo momento le bandiere di partito non mi interessano”.