Dai tiki bar ai sorsi a bordo piscina, niente ti trasporta ai tropici come il rum. Ma non tutto il rum è uguale. In parole povere, si tratta di un distillato a base di zucchero fermentato o base di zucchero raffinato. A seconda dello stile, la sua gradazione alcolica può variare dal 20% di ABV fino al 75,5% di ABV. Ci sono rum chiari, rum scuri, e poi quelli invecchiati e speziati. 

Alcuni utilizzano alambicchi pot still (a doppia distillazione), mentre altri sono prodotti in alambicchi Colunm Still (Distillazione Continua). Occasionalmente, i produttori basano il loro articolo su una miscela dei due. In poche parole, è una delle categorie più diverse di alcol del pianeta.

Rum di lusso: il Presidente e il Vaticano Tabai sfiorano i 1000€

Proprio per restare in tema, i 2 rum più famosi del momento, Vaticano e Presidente, sfiorano i 1.000€. Invecchiati per ben 5 anni, diventano rum di lusso, etichetta d’oro. Questi “gioielli” in edizioni speciali, solo per i palati più raffinati, sono prodotti in tiratura limitata: una vera opportunità per investitori e collezionisti, visto che il prezzo del rum in produzione limitata vede un incremento di prezzo di anno in anno.

Il Rum Tabai del Presidente è un liquore che arriva in purezza dalla Repubblica Domenicana: liscio, vellutato e perfetto per essere sorseggiato. Nel bicchiere, il colore è mogano con riflessi dorati, e il profumo più immediato è di legno, unito ad arancia candita e a vaniglia.

Il prezzo di questo liquido prezioso oscilla dai 600 ai 900 euro

Il Rum Tabai Del Vaticano arriva in purezza dal Costa Rica in Edizione Platinum. Il suo sapore è morbido e corposo, con ricchi richiami alla frutta tropicale e spezie uniti a sentori di miele. Il finale è elegante, asciutto e deciso con una lunga persistenza.

Il prezzo del Tabai Del Vaticano oscilla dai 600 ai 700 euro.

Con sapori forti e penetranti, sebbene il loro uso nei cocktail non sia escluso, è consigliabile utilizzare entrambi i prodotti con pochi ingredienti, per apprezzarne l’aroma in pieno, e preservarne l’essenza e il sapore naturale.

Curiosità: di cosa è fatto il Rum?

Proprio come la vodka, non ci sono regolamenti di produzione universali quando si tratta di fare il rum. L’unico denominatore comune per tutti i produttori e le nazioni produttrici di questo distillato, è che deve essere ottenuto da prodotti a base di zucchero, di solito canna da zucchero o melassa. Quindi, è generalmente prodotto nei paesi produttori di canna da zucchero dei Caraibi, come Giamaica, Repubblica Dominicana, Porto Rico, Cuba e Venezuela.

Altre News.

Local guide work: guida utile per il lavoro 2022 Previous post Local guide work: consigli utili per il lavoro 2022
Arte, cioccolato e beneficenza a Milano Next post Arte, cioccolato e beneficenza a Milano