Borgo di Ninfa: incantevole oasi antica

45
Borgo di Ninfa

Esattamente ai piedi dei monti Lepini, in provincia di Latina, esiste un posto di rara bellezza dove è rimasta la suggestione di un tempo passato. È il Borgo di Ninfa, una meravigliosa isola verde nata sulle rovine di una antica città.

Passeggiata romantica nel Borgo di Ninfa

Insieme al Castello di Sermoneta, il Parco Naturale Pantanello, questi giardini sono di proprietà della Fondazione Caetani. Dopo la chiusura forzata, a causa del lockdown, per l’emergenza Coronavirus, questo splendido itinerario riapre al pubblico. Il Borgo di Ninfa resta aperto tutti i fine settimana fino al 1 novembre ovviamente con date e regole da seguire per una visita in piena sicurezza. Il paesaggio che troviamo è un amoroso incontro tra architettura medievale e romanticismo, infatti questo incanto ha ispirato perfino grandi scrittori come Virgina Woolf. Una meraviglia che si estende per circa 8 ettari e deve il suo nome al tempio di epoca romana dedicato alle Ninfe Naiadi. Si trova esattamente al centro di un isolotto che si affaccia su uno specchio di acqua cristallina. Questo luogo da fiaba nasce come piccola cittadina agricola sotto l’impero romano, ma il fato gli riserva un triste destino perché nel 1300 è distrutta.

Sponsor

Il trionfo della natura

La costruzione del bellissimo giardino è della felice intuizione di Gelasio Caetani nei primi anni del 1920. L’ultima erede e appassionata proprietaria è Lelia Caetani che ha abbinato piante e colori proprio come si fa in un quadro. Ed il risultato è sorprendente, proprio come entrare in un dipinto eseguito magistralmente a punta di pennello. Una esplosione di colori come fosse un capolavoro impressionista dove il fiume trasparente incrocia ponti pittoreschi che ricordano Monet. Nel giardino di Ninfa ci sono i resti di Santa Maria Maggiore, una chiesa del 900 completa di affreschi. Questo itinerario è una vera gioia per gli occhi, come anche tanti altri posti in italia, ad esempio il misterioso Parco dei Mostri a Bomarzo.

Link utili:

giardinodininfa.eu