Cammino dei borghi silenti

Cammino dei borghi silenti alla scoperta dell’Umbria

Esiste un nuovo percorso nel cuore dell’Italia, è il cammino dei borghi silenti che infatti gira intorno alle pendici settentrionali dei monti Amerini in Umbria. È lungo 86 chilometri e percorrendolo possiamo scoprire i posti più belli e forse meno conosciuti di questa regione. Borghi dove il tempo sembra immutato e luoghi nei quali la natura ci sorprende con paesaggi, strade sterrate e sentieri che attraversano la montagna.

Gli itinerari del Cammino dei borghi silenti

Il sentiero è ideato e realizzato ispirandosi al Cammino di Santiago, ed è frutto del lavoro dell’associazione Amerini Trekking. Un progetto unico in Umbria e tra i pochi esistenti in Italia centro-meridionale, specialmente per la sua singolare forma ad anello. Il Cammino dei borghi silenti è suddiviso in quattro tappe percorribili a piedi oppure in bicicletta in 4 giorni. Si parte da Tenaglie, un incantevole abitato medievale edificato attorno al XII-XIII secolo, sulle preesistenze di una villa romana. Si passa per Guardea, dove possiamo ammirare il solitario castello del Poggio costruito nel 1034. E poi si sale verso il crinale dei Monti Amerini per riscendere verso Santa Restituta e riscoprire le bellezze ancora genuine di questi posti. Si attraversa il borghi di Toscolano per arrivare al termine del percorso a Melezzole.

Cammino dei borghi silenti

Le altre tappe del sentiero

Da qui si riparte per Morruzze e sul percorso la natura trionfante ci sorprende con il monte Melezzole che offre degli infiniti orizzonti. Proseguendo verso nord, sulla cresta dei monti Amerini, il sentiero è regolarmente immerso in fitte boscaglie incredibilmente intatte. Continuando si passa per Morre e Acqualoreto, e si scende all’Eremo della Pasquarella, accanto alle Gole del Forello e Scoppieto. Una delle soste più suggestive è forse Civitella del Lago una meravigliosa terrazza sul lago di Corbara. Le utlime tappe ci conducono verso i paesi di Cerreto e Baschi e ancora verso Montecchio, dopo aver attraversato la Necropoli di San Lorenzo. Un cimitero umbro etrusco simbolo delle civiltà che hanno forgiato nella natura e nell’anima questa terra. Ultima fermata presso il borgo medievale di Tenaglie che conferma la bellezza e l’unicità di un itinerario probabilmente suggestivo ed imperdibile.

Informazioni utili

Per avere informazioni e conoscere le mappe è possibile visitare il sito ufficiale www.camminodeiborghisilenti.it

error: Content is protected !!