Ceratopside chasmosaurine trovato nel New Mexico

Nuova specie di dinosauro cornuto di 72 milioni di anni fa identificata nel Nuovo Messico, si tratta di un Sierraceratops turneri

152
Ceratopside chasmosaurine scoperto nel New Mexico

Paleontologia. Nuova specie di ceratopside chasmosaurine identificata nel Nuovo Messico.

Un nuovo genere e specie di dinosauro ceratopside chasmosaurine è stato identificato da frammenti scheletrici trovati nelle rocce del tardo Cretaceo della Hall Lake Formation nel centro-sud del New Mexico, negli Stati Uniti.

Sponsor

Il dinosauro appena scoperto, vagava nell’antico continente insulare Laramidia circa 72 milioni di anni fa (epoca del tardo Cretaceo). Aveva una cresta ornata, corna corte ma massicce, un cranio lungo 1,5 m ed era lungo circa 4,6 m.

Chiamato Sierraceratops turneri – lett. “faccia cornuta della Sierra” – appartiene a una sottofamiglia di dinosauri ceratopsidi chasmosaurine. Era una specie “sorella” dei dinosauri ceratopsidi Bravoceratops e Coahuilaceratops, parte di un gruppo endemico degli Stati Uniti sud-occidentali e del Messico. È anche legato, ma precede, il famoso dinosauro ceratops Triceratops (foto) di circa 6 milioni di anni.

Sierraceratops turneri è più strettamente legato ad altri ceratopsidi del Texas e del Messico settentrionale“; ha detto il dottor Nick Longrich del Milner Centre for Evolution dell’Università di Bath e colleghi. Questi dinosauri formano un gruppo che viveva solo nel sud-ovest del Nord America, diverso dai gruppi di ceratopsidi che vivevano a nord. Ciò suggerisce che dinosauri distinti ed endemici possono aver abitato diverse parti del Nord America occidentale durante il tardo Cretaceo, 72 milioni di anni fa“.

Parte della ragione per cui i dinosauri sono diventati così diversi è che si sarebbero sviluppati in diversi habitat, proprio come gli uccelli o i mammiferi moderni“; ha precisato il dottor Longrich. Questi sono animali enormi, e si potrebbe pensare che sarebbero diffusi. Ma in realtà, non è la stessa specie che vive ovunque. Le diverse specie si sono probabilmente adattate al clima locale, alle piante, ai predatori e alle malattie dando loro un vantaggio contro gli invasori dall’esterno“.

Photo @Diana Poell – pixabay Triceratops

Ceratopside Chasmosaurine: identificato nel New Mexico lo scheletro di un Sierraceratops turneri  

Siamo a conoscenza dei dinosauri del Cretaceo nel Nuovo Messico e nel Sud-Ovest da più di un secolo; ma per la maggior parte di questo tempo la nostra conoscenza della diversità di questa fauna di dinosauri è rimasta indietro rispetto alla nostra comprensione dei dinosauri delle Grandi Pianure settentrionali dal Wyoming all’Alberta“. Commenta il professor Peter Dodson della University of Pennsylvania, che non era collegato allo studio.

Lo scheletro parziale di Sierraceratops turneri è stato trovato negli anni ’90 nel ranch di Ted Turner, fondatore del Cable News Network (CNN).

Sierraceratops turneri è stato raccolto da uno strato di rocce che è stato poco studiato per quanto riguarda i suoi fossili e la fauna dei dinosauri“; ha spiegato il dottor Steven Jasinski dell’Università di Harrisburg. Quando passiamo più tempo a ricercare e raccogliere in strati poco studiati come questo, scopriamo che rocce diverse spesso hanno dinosauri distinti; e queste comunità di dinosauri sono spesso uniche, in particolare se sono di tempi o età diverse“.

Secondo i paleontologi, Sierraceratops turneri si aggiunge alla diversità e alla disparità dei chasmosaurine nel tardo Cretaceo. E fornisce ulteriori prove dell’endemismo laramidiano.

Insieme alla nuova specie, la fauna di dinosauri della Hall Lake Formation suggerisce che l’ultimo Cretaceo della Laramidia meridionale era caratterizzato da cladi endemici e strutture di comunità distinte“, commentano.

I risultati appaiono nella rivista Cretaceous Research.

News Scienza.