Chardonnay e tortelli di pane di segale

Chardonnay e tortelli di pane di segale

Chardonnay e tortelli di pane di segale, l’abbinamento gourmet dello chef Öttl

NALLES (BZ) – Chardonnay e tortelli di pane di segale, ecco l’abbinamento gourmet dello chef Guntmar Öttl del ristorante Gasthof Jäger di Sirmiano. Il vino è un Baron Salvadori Riserva 2017 della cantina Nals Margreid di Nalles. I tortelli, invece, sono accompagnati da fonduta di formaggio e crema di spinaci. Tradizione e innovazione, amore per il territorio e per l’alta qualità. Questi gli ideali condivisi dalla cantina Nals Margreid e dal giovane Chef Guntmar Öttl. L’essenza dell’Alto Adige profuma d’autunno e viene raccontata alla grande da questo piatto.

Vigneti minuziosamente lavorati a mano nel massimo rispetto della natura e pregiati grappoli d’ uva di alta qualità. Da qui nasce il Baron Salvadori, un vino dalla grande complessità e potenza che rappresenta la più alta espressione dello Chardonnay secondo Nals Margreid. Un vino che prende il proprio nome dalla storica tenuta Baron Salvadori a Magrè, dove i dolci pendii circostanti costituiscono una delle zone più calde dell’Alto Adige.

Chardonnay e tortelli di pane di segale, l’abbinamento gourmet dello chef Öttl

Qui, in suoli sabbiosi di ghiaia calcarea e ricchi di humus, le uve Chardonnay – oltre alle Merlot e alle Cabernet – trovano le condizioni ideali per sviluppare appieno i propri sentori dando così vita a vini vocati e internazionali. Tra questi il Baron Salvadori, che con la sua fine acidità, la complessità delle note fruttate e floreali e gli intensi aromi di ananas e albicocca matura esalta i tortelli di pane di segale con fonduta di formaggio e crema di spinaci. Un primo piatto che celebra i sapori forti e decisi della tradizione altoatesina ed è costituito da materie prime regionali e stagionali.

Lo Chef Guntmar Öttl, infatti, seleziona con rigore ingredienti di prima qualità da produttori locali. Da essi crea i suoi piatti genuini e autentici, arricchiti da un tocco di creatività che caratterizza la cucina dello chef altoatesino. La valorizzazione e il rispetto del territorio, uniti all’importanza della tradizione, sono principi che sia la cantina Nals Margreid sia lo chef Öttl realizzano nelle proprie creazioni.

error: Content is protected !!