Degustazione vini
0 3 minuti 2 anni

L’associazione nazionale Go wine, che promuove l’enoturismo, è pronta ad attraversare l’Italia con un lungo itinerario all’insegna dell’allegria e soprattutto della degustazione vini. Infatti sono in programma diverse tappe nel periodo dal 29 giugno al 16 luglio. Lo scopo è di riprendere in tutta sicurezza e ritrovare finalmente il piacere della convivialità, quello che è mancato nel lungo periodo del lockdown.

Insieme per promuovere la degustazione vini

Quindi Go Wine lancia un messaggio per riunire i suoi soci e, grazie alla loro disponibilità, coordinare un calendario di incontri nelle sedi italiane. In ciascuna delle quali si organizzeranno momenti di degustazione vini, seguendo le disposizioni previste, tavoli da 4 posti con il dovuto distanziamento. Ma anche la presenza di igienizzanti per le mani, e le coppie che partecipano avranno un loro singolo tavolo. Con la possibilità di formare gruppi di amici a tavola, sempre con il rispetto degli spazi comuni. In definitiva una sorta di filo rosso che lega tutti i soci con una speciale attenzione alla viticoltura italiana, colpita duramente dal Covid.

L’importanza di sostenere la cultura vinicola italiana

Infatti malgrado la crisi il vino resta in assoluto uno dei migliori volti del made in Italy. Anche nei momenti di crisi e difficoltà spiega l’associazione Go wine emerge il valore che ha raggiunto la viticoltura in Italia. Grazie alla straordinaria capacità di tanti esperti nel settore di esprimere non solo vini di qualità. Ma di saper raccontare attraverso un vino una terra, un luogo di cultura, un’emozione che genera quel rapporto di identità alla base dell’enoturismo. Perciò in virtù di tutto questo il tema del calendario di incontri è legato ai vitigni autoctoni. Infatti in ogni sede la degustazione parlerà di vini e di storie di uomini e donne. Invitando soci e ospiti a ideali percorsi, in attesa che gradualmente la ripresa delle normali attività possa riportarci a camminare l’Italia del vino.

Potere trovare il calendario completo qui