Educazione e Divulgazione Sanitaria

43
Educazione e Divulgazione Sanitaria

Sabato 14 marzo – Educazione e Divulgazione Sanitaria sui Coronavirus – One Health

Pescara- 13 Marzo 2020. Nella giornata di domani, 14 Marzo. A partire dalle ore 9.30 fino alle ore 12.30, ci sarà un appuntamento in streaming da Bari con epidemiologi, infettivologi e virologi.

Sponsor

L’evento, organizzato da Cisl Medici Puglia e Ordine dei Medici Bari, potrà essere seguito tramite questo link:  https://livestream.com/accounts/10712306/events/8397365

Rappresenta il primo corso in streaming di Educazione e Divulgazione Sanitaria sui Coronavirus – One Health, a cui interverrà:

Pierluigi Lopalco, epidemiologo Università di Pisa. Appena nominato responsabile della struttura speciale di progetto “Coordinamento Regionale Emergenze Epidemiologiche”; che parlerà di “Epidemiologia del Covid-19 in Italia. Stato dell’arte”; Fulvio Marsilio, virologo Veterinario dell’università di Teramo tratterà l’argomento “I Coronavirus animali: un modello per la nuova emergenza umana”; Gioacchino Angarano, infettivologo dell’università degli studi di Bari “Covid-19 la malattia ed il virus”; Nicola Decaro, infettivologo veterinario dell’università degli studi di Bari parlerà di “Coronavirus: tra cambi di patogenicità e salti di specie”; Michele Quarto, cattedra di Igiene dell’università degli studi di Bari parlerà de “La nuova emergenza sanitaria da SARS-CoV-2 e le strategie di contenimento”; Alessio Lorusso, direttore veterinario Zooprofilattico di Teramo farà il suo intervento su “SARS-CoV-2 un’altra zoonosi”;  Domenico Lagravinese, direttore del dipartimento di Prevenzione Asl Bari parlerà di “Applicazione di misure di contenimento”.

Educazione e Divulgazione Sanitaria: il bene della salute collettiva

L’incontro sarà moderato da Edoardo Altomare, direttore medico Asl Bari e potrà essere seguito gratuitamente collegandosi al link https://livestream.com/accounts/10712306/events/8397365

Far sedere al medesimo tavolo esperti medici e veterinari, espressione peraltro della nostra terra; ancorché professionalmente operanti anche in altri atenei o istituti nazionali. Ci è sembrata una valida modalità per cercare di fare il punto su di una emergenza, quella da Coronavirus; che si evolve di ora in ora. Siamo tempestati di notizie che, in taluni casi, risultano spropositate o, per contro, tendono a minimizzare la reale dimensione della situazione”. Han commentano Domenico Roberto Centola e Vincenzo Piccialli; rispettivamente segretario generale federazione Cisl Medici Provincia di Bari e segretario generale Federazione Cisl Medici Puglia.

“Nei giorni scorsi abbiamo sperimentato, qualora ce ne fosse bisogno, come la comunicazione con i cittadini sia fondamentale per gestire e arginare una pandemia. Mandare il messaggio corretto all’opinione pubblica può fare la differenza. Per questo, oltre che sul fronte degli ospedali, i ricercatori e i medici devono essere in prima linea anche nel diffondere informazioni veritiere; e capaci di orientare i comportamenti dei cittadini”. Sottolinea, in aggiunta, Filippo Anelli, Presidente dell’Ordine dei medici di Bari e della Federazione nazionale degli Ordini dei medici.

“L’ottica, com’è intuibile, è stata quella di una “One Health” territoriale; cioè di un approccio unitario alla domanda di salute collettiva, umana e animale. Cui la medicina contemporanea si va uniformando in senso sempre più globale”. Aggiunge Giovanni Albergo, presidente dell’Ordine dei veterinari.