Estate romana

Estate romana 2020 arriva Romarama

Il comune di Roma annuncia il nuovo palinsesto culturale, musei civici, biblioteche, teatri, cinema e le iniziative culturali ripartono nel segno della condivisione. Un programma che propone un cartellone pieno di iniziative, tuttavia quest’anno la bella stagione romana cambia nome e diventa ROMARAMA. Infatti il progetto richiama, rimodulandola, la famosa Estate Romana, la manifestazione diffusa lanciata nel 1977 dall’allora giunta Argan.

Le novità di questa nuova Estate Romana

Difatti con grande coraggio, e qualche polemica, l’evento ha anche cambiato logo e al posto della lupa capitolina ora c’è un gatto. Andando oltre questo le variazioni però hanno anche altri scopi, cioè facilitare il distanziamento sociale, saranno soprattutto i luoghi all’aperto ad ospitare le manifestazioni. Ad esempio alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica si terranno concerti e spettacoli, così come nell’arena del teatro India. Altro polo dell’estate romana è il MAXXI che torna con arte, architettura, musica e teatro. Mentre il Circo Massimo quest’anno per la prima volta si propone come palcoscenico speciale per gli spettacoli del Teatro dell’Opera versione estiva. Proprio a partire dal prossimo 16 luglio dopo anni di messa in scena all’interno delle Terme di Caracalla.

Tanti eventi dal cuore della Capitale alla costa

Per chi ama il fascino delle serate al mare, all’interno dei giardini del castello di Santa Severa è in corso il festival Sere d’estate. Con grandi ospiti illustri tra i quali: Giampiero Mughini, Walter Veltroni, Alessandro Haber e Michele Placido. A Torvajanica, invece, Zoomarine offre i consueti spettacoli con i delfini e tutte le altre attrazioni. All’Eur, la ruota panoramica ha ripreso l’attività dal 13 giugno, e all’interno del Luna Park si accede in due turni, alle 9.30 e alle 14. Nello spazio-piscina, distanziamento tra ombrelloni di dieci metri e di sette tra le persone in acqua. E per concludere ad Ostia c’è grande fermento per l’apertura del Drive-in all’interno dell’area Cineland. Con 4600 postazioni sarà il più grande d’Europa. Per avere una panoramica dettagliata ed essere aggiornati sugli appuntamenti si può visitare la pagina social ufficiale di Cultura Roma.

error: Content is protected !!