Franceschini incontra i rappresentanti di Bauli in piazza

Franceschini incontra i rappresentanti di Bauli in piazza

Franceschini incontra i rappresentanti di Bauli in piazza

ROMA – Franceschini incontra i rappresentanti di Bauli in piazza. Infatti il Ministro per i Beni e le attività Culturali e per il Turismo si è confrontato con i lavoratori dello spettacolo che hanno preso parte a questa mobilitazione, lo scorso 10 ottobre a Milano, per fare il punto della situazione. Proprio così.

Coinvolti nella riunione anche “Squadra Live” e “Chiamate Noi”, altre due realtà che si sono distinte per il proprio operato, affrontando in maniera pragmatica e propositiva la gravissima crisi del settore degli eventi e dello spettacolo in seguito alla pandemia, ha illustrato e approfondito alcune tematiche urgentissime da affrontare per garantire il sostentamento del comparto.

Franceschini incontra i rappresentanti di Bauli in piazza

Tra le richieste avanzate a Dario Franceschini figurano la proroga della cassa integrazione per i lavoratori dipendenti subordinati e la garanzia di nuovi sussidi per i lavoratori intermittenti e con partita Iva che hanno già ricevuto il bonus in primavera. Oltre alla necessità di smaltire le richieste di contributo che ancora oggi non sono state esitate. Esattamente.

Il ministro Franceschini si è detto pronto e disponibile a istituire un tavolo tecnico specifico per approfondire le problematiche e le esigenze legate al mondo degli operatori dello spettacolo. Molto bene. Queste le tematiche e i punti individuati come prioritari al centro del tavolo tecnico concordato tra Ministro e Bauli in Piazza:

  • affrontare subito la questione legata ai sussidi necessari per il sostentamento degli operatori del settore, di qualunque categoria essi siano (lavoratori autonomi, intermittenti, imprese etc.)
  • un tema più di lungo respiro dedicato ad una riforma organica della previdenza e della contrattualistica dell’intero settore
  • approfondire e perfezionare nuovi modelli e protocolli di ripartenza, sia degli eventi all’aperto che al chiuso, che permettano di essere pronti e organizzati per quando sarà possibile riprendere l’attività

Il Ministro ha confermato quindi la volontà ad impegnarsi a favore del settore. Ha riconosciuto l’importanza di dover sensibilizzare gli altri Ministeri, estendendo loro l’invito a prendersi in carico la tematica partecipando strutturalmente ai tavoli stessi. Molto bene.

Franceschini ha inoltre espresso apprezzamento nei confronti della manifestazione tenutasi lo scorso 10 ottobre a Milano in Piazza Duomo. L’ha riconosciuta come esempio di corretta gestione e messa a terra dei protocolli Covid-19. Inoltre ha identificato “Bauli In Piazza” come player di riferimento della filiera del mondo degli eventi e dello spettacolo.

error: Content is protected !!