Il Lato Oscuro Di Venere, di Vincenzo Lusa

“Il Lato Oscuro Di Venere”, un romanzo analisi dei sentimenti e delle emozioni

Il Lato Oscuro Di Venere, di Vincenzo Lusa

Perché siamo così attratti da quello che inevitabilmente ci fa soffrire? A provare a rispondere a questa domanda il libro “I.L.O.D.V. Il Lato Oscuro Di Venere“; un romanzo del tutto innovativo scritto dal professore universitario Vincenzo Lusa, incentrato sull’analisi dei sentimenti e delle emozioni più recondite e perniciose; che da sempre minano le variegate e insondabili sfaccettature delle relazioni sentimentali.

Tutto questo entra pericolosamente in gioco quando la persona che più di ogni altra si desidera si sottrae incomprensibilmente al gioco amoroso che ci appariva già definito.
Un thriller sentimentale ricco di colpi di scena che stupisce e coinvolge il lettore in un’infinita matrioska a vari incastri in grado d’ introdurci in scenari sempre diversi, dove non sono solamente le storie dei protagonisti a connettersi l’una nell’altra, bensì le emozioni più intense e palpitanti che ci costringono a lottare per quello che si desidera.
Così, sino all’ultima pagina rimaniamo in attesa di un finale che stordisce il lettore per la devastante verità che si cela dietro il mistero che la permea, facendoci desiderare l’avverarsi di un nuovo incastro in una storia che pare avvolgersi infinitamente su se stessa.

Il Lato Oscuro Di Venere, la Trama

Alessandro Gigli è un giovane storico di successo che ricopre una posizione apicale in una prestigiosa rivista specializzata in storia antica, pubblicata a livello internazionale.
Dopo la rottura del suo sodalizio matrimoniale durato undici anni dovuta, nel suo epilogo, a una reciproca infedeltà; oltre ad “una felice monotonia”, come lui stesso ama definirla, Alessandro si ritrova improvvisamente solo in una città come Roma che fa della difficoltà del contatto umano la sua peculiarità principale.
Attraversando un momento di particolare malinconia e temendo una prolungata solitudine, il protagonista si affida ben presto a una nota agenzia della capitale specializzata in incontri sentimentali; grazie alla quale incontra una ragazza che potenzialmente si rivela sin da subito come una compagna ideale.

segue…

Tuttavia, dopo il burrascoso incontro con la scontrosa e imprevedibile Raina, giovane manager televisiva dotata di una straordinaria bellezza e dalla quale Alessandro si sente irresistibilmente attratto, il protagonista lascerà la ragazza appena conosciuta per essere coinvolto in una tumultuosa relazione sentimentale.
Tutto questo, per le situazioni estreme che presenterà, lo porterà da Miami a Roma, da Parigi alle Dolomiti, conducendolo allo stremo delle sue forze, facendogli dubitare persino della sua stessa sanità mentale, sino all’inaspettata e sorprendente conclusione in grado di rivelare al protagonista, come al lettore, che in amore non solo non vi è nulla di stabile o scontato, ma che la bellezza dei sentimenti può soccombere innanzi alla scoperta sulla sconvolgente verità.
Verità che può celarsi in seno a uno dei più oscuri magnetismi che affliggono gli uomini nei loro rapporti con le donne; tanto spesso banalizzato in un vano tentativo di lettura al maschile dell’animo femminile: ovvero l’attrazione per quello che inevitabilmente ci fa soffrire.
Così come sembra profeticamente ammonire il misterioso libro che Raina gelosamente custodisce e del quale inspiegabilmente la ragazza possiede la sola copertina dal titolo “I.L.O.D.V. Il Lato Oscuro Di Venere“.

Chi è Vincenzo Lusa

L’autore Vincenzo Lusa – bolognese, è docente universitario, antropologo, giurista e criminologo. Ha pubblicato saggi e manualistica universitaria nei vari campi del Diritto penale, Antropologia; Criminologia e della Sessualità umana.
Si occupa da anni dei complessi rapporti esistenti tra l’Antropologia e l’intento omicidiario nell’uomo. È stato il primo giurista italiano essere stato insignito del grado di Fellow dell’American Academy of Forensic Sciences (USA).
Inoltre è coautore della scoperta inerente all’identificazione di una sconosciuta variazione del sesso umano: Il “Caso Roso”, balzato agli onori della realtà mediatica internazionale.
Ed ancora, coautore della teoria del Neurocrimine applicata agli astronauti impegnati in un lunghe missioni extra-planetarie. È possibile trovare il romanzo su tute le librerie online e su Amazon.it.
error: Content is protected !!