Il Nero d’Arcole Desmontà festeggia 7 anni

Il Nero d’Arcole Desmontà festeggia 7 anni

Il Nero d’Arcole Desmontà festeggia 7 anni

VERONA – Il Nero d’Arcole Desmontà festeggia 7 anni. Il passito di by Bixio Poderi, a San Bonifacio (Verona), è un vino connubio di antiche tecniche enologiche come l’appassimento e l’utilizzo prevalente di una tra le più diffuse e versatili uve rosse al mondo, il Merlot. Il risultato è stato qualcosa di nuovo, che ha dato lustro ad una terra di frontiera: l’Arcole. Spiega Elisa Bixio:

“Il nostro Nero ha un’anima naif: è caldo e avvolgente, immediato e “godurioso”. Arriva da terre di pianura, cresce nella sabbia e ci regala dei grappoli succosi che appassendo concentrano tutta la loro “fruttosa essenza” nel bicchiere”.

Il Nero d’Arcole Desmontà festeggia 7 anni

Il Nero d’Arcole Desmontà, di colore rosso, denominazione Doc, anno di produzione 2014, vanta 25.000 bottiglie di produzione annua con affinamento di 1 anno in tonneaux. Un vino di grande potenza espressiva, frutto di un blend caratterizzato da 90% Merlot e 10% Cabernet. Dunque un uvaggio molto interessante. Il processo di vinificazione è caratterizzato da circa 35 giorni di appassimento, responsabile dell’importante struttura del vino e che consente, insieme all’anno di affinamento in tonneaux (50%) e botti grandi di Rovere di Slavonia (50%), di smussare gli spigoli dei tannini e rendere il vino di grande armonia e morbidezza.

Un vino assolutamente moderno ma per nulla banale che esprime anche la vocazionalità di questo piccolo angolo dell’est veronese nella produzione di vitigni internazionali. Al naso ti arriva subito una “bomba” aromatica dove è la ciliegia ben matura a farla da padrona. Ma ci sono anche note speziate di vaniglia, tabacco, cacao amaro e una lieve trama di rosmarino. In bocca grande setosità, armonia e un ritorno nel finale di confettura di frutta rossa molto persistente.

Arcole Doc è piccola denominazione veronese che ha saputo distinguersi negli anni e ha fatto della sua base ampelografica il suo tratto di differenziazione con i vitigni internazionali, Merlot e Cabernet Sauvignon in primis. In questo territorio Bixio Poderi ha investito in Tenuta Desmontà.

error: Content is protected !!