J K Rowling un nuovo libro per tornare a sognare

26
J. K. Rowling

La sua fama è legata alla serie di romanzi di Harry Potter tuttavia questa volta ci regala una favola diversa. Si tratta di una storia dal titolo misterioso, The Ickabog, scritta tanto tempo fa tra un volume di Harry Potter e l’altro. Finito nel dimenticatoio il manoscritto sembra destinato a prendere polvere quando una sera J K Rowling, a tavola con i figli, avanza l’idea di pubblicarlo. La reazione di entusiasmo è talmente grande che l’autrice non ha potuto fare a meno di riprendere la storia. E regalarla come premio ai bambini, e forse anche per i grandi, che per mesi hanno vissuto in quarantena.

Questa volta J K Rowling è pronta a stupire

Ci sono volute poche settimane per arrivare alla versione finale che ha superato anche il vaglio della prima giuria, ovvero i figli di Rowling. Innanzi tutto bisogna precisare che questo libro non ha nulla a che fare con la serie di Hogwarts. I temi sono l’abuso di potere e la verità ma non sono riferiti alla situazione politica di oggi. Sono temi eterni che potrebbero essere applicati a ogni era e in ogni paese ci tiene a chiarire l’autrice. J. K. Rowling ha diffuso gratuitamente su Internet i primi due capitoli di questo favoloso racconto inedito:

Sponsor

C’era una volta un piccolo paese che si chiamava Cornucopia, che per secoli era stato governato da una serie di re biondi”.

Nelle edicole inglesi arriva a novembre e successivamente nel resto del mondo.

Un concorso per i lettori

Le edizioni internazionali includono i disegni dei bambini dei vari paesi: JK Rowling ha infatti chiesto ai suoi giovani lettori di liberare l’immaginazione. Chi vuole partecipare può spedire la sua opera attraverso il sito. I diritti d’autore saranno devoluti per intero a organizzazioni che operano con chi ha subito gli effetti del Covid. Il romanzo – il primo indirizzato ai bambini dopo la saga di Harry Potter – verrà regalato ai lettori per estratti ogni giorno. Da oggi sino al 10 luglio, sul sito www. theickabog.com.