Maltempo: danni in tutta Italia, un morto e feriti

59
Maltempo: danni in tutta Italia
In Evidenza l'immagine della tromba d'aria che si è abbattuta nella giornata di ieri a Salerno. Diverse zone colpite e numerosi interventi per la messa in sicurezza.

Maltempo: danni in tutta italia a causa delle violente precipitazioni che nelle ultime ore si sono abbattute sulla penisola. Nubifragi, tornadi, nevicate causano disagi in diverse località. Salerno, Rosignano Marittimo e Genova colpiti da una tromba d’aria. Roma sfiora la tragedia: un pesante ramo si abbatte su una mini car con a bordo due ragazze. Morto runner a Luvinate (Varese). Diversi i feriti.

 

Sponsor

PESCARA – 26 settembre 2020. Nonostante l’annuncio delle previsioni meteo e, lo stato di allerta maltempo lanciato dalla protezione civile, nulla avrebbe potuto anticipare la conta dei danni che in queste ore si sono sommati, causa condizioni meteo.

Dalle trombe d’aria, alle bombe d’acqua che hanno colpito varie zone del Bel Paese, le immagini che arrivano dai media sono impressionanti.

Alberi sradicati dal cemento, nevicate nel Piemontese; violente grandinate che tra Pavia e Novara hanno messo in ginocchio le coltivazioni di riso, cui segue commento della Coldiretti, che dichiara forte preoccupazione, proprio perché in queste zone si produce la maggior parte del riso Italiano.

A Napoli non si registrano danni di particolare rilevanza, nonostante decine di richieste d’intervento ai Vigili del Fuoco dopo che una pioggia violentissima si è riversata intorno alle 12.30.

Maltempo: danni in tutta Italia – i dettagli

ROMA. Nella capitale è stata sfiorata la tragedia, in via di Novella, dopo che un grosso ramo si è abbattuto su una mini car con a bordo 2 ragazze rimaste illese. A piazza Buenos Aires, un altro arbusto, ha tranciato di netto una parte di linea del tram, interrompendo il percorso dei mezzi N. 3 e 19. Altri alberi a terra e disagi nella zona Parioli e Torrevecchia.

SALERNO. Sono diversi gli alberi caduti, come testimoniano vari video anche nei social. Nella giornata di ieri, infatti, sono stati tanti i danni provocati dalle cattive condizioni del tempo. Le zone più colpite risultano il quartiere Torrione, dove al momento non si segnalano feriti. La violenta tromba d’aria, mostra immagini impressionanti. Chiuso temporaneamente il traffico di via Cosimo Vestuti – direzione centro – dove si attende che le strade siano liberate.

GENOVA. Nella notte scorsa, la stessa sorte è toccata ai quartieri genovesi. Un’altra tromba d’aria si è verificata a Sturla e zone vicine. Numerosi gli interventi dei vigili del Fuoco, per mettere in sicurezza abitazioni e persone. Ma soprattutto per bonificare le strade invase dagli arbusti. Le immagini locali, mostrano tegole dei tetti spostate, grondaie staccate dalle case e un palazzo in pessime condizioni.

Nelle stesse ore, s’ipotizza a causa di un fulmine, un grosso incendio è divampato nella vecchia centrale a carbone sotto la Lanterna. Fiamme e impianti danneggiati hanno fatto lavorare i Vigili per tutta la notte, nel tentativo di mettere in sicurezza l’area.

Altre segnalazioni

ROSIGNANO MARITTIMO. Anche in questa zona, un violento tornado, si è abbattuto sulla località. Purtroppo, tre persone sono rimaste ferite; ora tutte ricoverate in ospedale. Due in gravi condizioni. Il Sindaco, Daniele Donati, dichiara: “Ci sono feriti e persone in stato di choc”. Danneggiato anche il circolo canottieri e abitazioni vicine. Altre 4 persone sono state poi evacuate dalle loro case per inagibilità.

Nella serata, registrate fitte nevicate in Valtellina; mentre ad Aosta risulta chiuso colle Gran San Bernardo. Bergamo segnala vari interventi dei Vigili del Fuoco.