Manzoni e i complottisti del Coronavirus

Manzoni e i complottisti del Coronavirus?

Manzoni e i complottisti del Coronavirus: Francesco Consiglio effetti del coronavirus in un racconto che ha dei risolti imprevedibili .

Cosa sarebbe successo se i grandi scrittori fossero vissuti al tempo del Coronavirus? Francesco Consiglio ha provato a immaginarlo, riscrivendo i loro racconti e pubblicandoli nel sito LetteraturaContemporanea.it, “così contemporanea che fino a ieri sembrava fantascienza”.

Ci sono Calvino, Manzoni, Poe, Cechov, Hemingway e tanti altri.

“Non si tratta assolutamente di una clonazione di racconti. A volte l’ispirazione parte da un concetto, da una singola frase, ma poi si allontana fino a generare una storia completamente originale. Altre volte invece i racconti mantengono la loro struttura ma il senso della storia viene rivoltato”. Spiega Francesco Consiglio.

È il caso di “L’avventura di due sposi al tempo del coronavirus“, ispirata a Calvino e scritta al rovescio. Nel racconto originale, Antonio e Elide, entrambi operai, non riescono a vedersi, se non fugacemente. Il motivo deriva dal fatto che lui fa il turno di notte; così rientra a casa nel momento in cui lei si sveglia per andare al lavoro.

Manzoni e i complottisti del Coronavirus

Nella versione di Consiglio, attualizzata, i due coniugi si ritrovano senza lavoro; oltretutto chiusi in casa a causa delle misure di contenimento del virus decise dal governo. Dapprima pensano all’opportunità di recuperare il tempo perduto e immaginano una gioiosa e passionale vita da sposini. Ma gli effetti della convivenza saranno imprevedibili.

Insomma Letteraturacontemporanea.it è un sito divertente, originale, che dimostra come anche in letteratura si debba stare sempre sul “pezzo”. Da inserire sicuramente tra i propri siti preferiti.

Articolo consigliato: Giornata Mondiale della Proprietà Intellettuale.

error: Content is protected !!