Sulmona Teatro Festival – Teatro Corto

145
Sulmona Teatro Festival
Protagoniste del Festival, per la prima volta sette delle associazioni teatrali che costellano la città di Ovidio e che hanno aderito al movimento culturale “Caniglia in Rete”

SULMONA TEATRO FESTIVAL – TEATRO CORTO

Le associazioni sulmonesi in scena il 3 e 4 luglio

Sponsor
Sulmona (AQ). Sarà nel Cortile Comunale di Palazzo San Francesco che i prossimi 3 e 4 luglio alle ore 21:00 prenderà il via la prima edizione del Sulmona Teatro Festival – Teatro Corto. Il festival di corti teatrali, organizzato dall’Associazione Culturale “Meta”, nell’ambito del progetto “Teatro Maria Caniglia – Teatro di Produzione” promosso dal Comune di Sulmona con il sostegno di Fondazione Carispaq e Bper Banca. 
Protagoniste del Festival, per la prima volta compresenti in un’unica occasione condivisa, sette delle associazioni teatrali che costellano la città di Ovidio; e che hanno aderito al movimento culturale “Caniglia in Rete”. Benefica la finalità dell’intera iniziativa: il ricavato delle due serate, al netto dei costi di realizzazione e promozione, sarà destinato dall’organizzazione alla realizzazione di corsi di teatroterapia ed arteterapia a favore degli ospiti del Centro Diurno Psichiatrico “Giuliana Fapore” di Sulmona – Dipartimento di Salute Mentale ASL1 Abruzzo.

Sulmona Teatro Festival

Sette le associazioni e dieci gli spettacoli che si alterneranno sul palco del festival. Dando voce, nel tempo massimo di 20 minuti per ciascuna performance, alla molteplicità di linguaggi, generi, stili espressivi e formule narrative di cui il teatro può di volta in volta farsi interprete: dalle commedie “Il cassamortaro” e “Pericolosamente”, dirette da Roberto Carrozzo per la compagnia Teatroxcaso, ai classici della commedia napoletana “Sabato, domenica e lunedì” e “Il medico dei pazzi” diretti da Marisa Zurlo per l’Associazione “Arianna”.
Dai pilastri della letteratura teatrale come “Il berretto a sonagli”, diretto da Maria Montuori per l’Associazione “Ouroboros”, a spettacoli originali; tra questi anche “Il bar di mezzanotte”, diretto da Pietro Becattini per l’Associazione “I viaggiatori nel tempo”.
“La vanvera”, con la regia di Angela De Magistris e Dino Iacobucci per la compagnia “Sursum Corda” – Associazione “Luce nel Mondo”; “Rempa Dérélla Ripa Rabirulla” della compagnia “Marfateatro” diretta da Daniella De Panfilis; e poi ancora “L’amore nell’Ottocento”, dell’Associazione “MajaMé”, diretto da Pasquale Di Giannantonio e Sara Di Sciullo. E infine, il monologo “Magnificat”, con la regia di Angela De Magistris per la Compagnia “Sursum Corda”.
Coordinatore dell’iniziativa è Pasquale Di Giannantonio, che condurrà le due serate in compagnia di Stefania Di Paolo.
«Il Sulmona Teatro Festival – Teatro Corto è un’occasione preziosa di dialogo tra le varie realtà del territorio che, ciascuna con il proprio stile specifico e inconfondibile, da sempre contribuiscono a impreziosire l’offerta culturale locale». Commenta Patrizio Maria D’Artista, direttore artistico del progetto “Teatro Maria Caniglia – Teatro di Produzione”. «Ma soprattutto è una festa della nostra comunità teatrale. Un’occasione preziosa di incontro e di confronto; un modo di dimostrare coesione per un obiettivo comune, animati dalla volontà di fare del bene».

***

«La nascita del movimento “Caniglia in Rete”, che in questo festival trova una prima, felice occasione di condivisione, costituisce un’occasione preziosa per l’arricchimento e la valorizzazione del tessuto associativo culturale sulmonese. Un’iniziativa che dimostra ulteriormente la validità e l’importanza anche identitaria del progetto “Teatro Maria Caniglia – Teatro di Produzione”, sostenuto da questa Amministrazione».
Commenta l’Assessore alla Cultura Manuela Cozzi, che aggiunge: «Oltre al Parco Daolio, la Rotonda e l’Annunziata, poi, dedicare anche il cortile di Palazzo San Francesco ad eventi in cartellone è un modo per ampliare l’offerta di spazi pubblici dedicati ad eventi culturali o ludico-ricreativi, garantendo alla città il piacere del ritorno alla condivisione e all’aggregazione, nel rispetto non solo delle normative anti-Covid19 ma anche dell’ambiente e delle persone che intendono vivere la città storica scongiurando gli eccessi, di cui non vogliamo essere spettatori passivi».
***
Il biglietti per il Sulmona Teatro Festival – Teatro Corto saranno in vendita  presso l’Ufficio Servizi Turistici di Sulmona – Palazzo della SS. Annunziata in Corso Ovidio e sulla piattaforma online Oooh.events a partire da sabato pv. Nei giorni del festival la biglietteria sarà allestita nel Cortile della Rotonda di S. Francesco, che fungerà da ingresso principale alla manifestazione. Il costo dei biglietti è fissato a € 13 per l’ingresso singolo, a € 22 per l’abbonamento a entrambe le serate. 
Per informazioni telefoniche contattare il numero 3478645646, collegarsi alla pagina FB Caniglia in Rete o al sito www.teatromariacaniglia.com, oppure scrivere una mail all’indirizzo info@teatromariacaniglia.com.