Caciocavallo Molise

Caciocavallo Molise: insieme a Tintilia prodotti top

CAMPOBASSO – Caciocavallo del Molise e Tintilia prodotti top. Proprio così. Il formaggio il vino molisano sono infatti inseriti nei ‘Sigilli di Campagna Amica 2022’ di Coldiretti. 418 prodotti tipici e razze animali da scoprire durante l’estate “grazie alla più grande opera di valorizzazione della biodiversità contadina – spiega l’organizzazione – mai realizzata in Italia dagli agricoltori durante la pandemia”. I ‘Sigilli’, censiti dall’Osservatorio sulla biodiversità istituito dal comitato scientifico di Campagna Amica, sono prodotti rari che posseggono caratteristiche assolutamente preziose. “Tesori” che il mondo contadino ha sapientemente custodito contro l’omologazione e la banalizzazione.

Il 92% delle produzioni tipiche nazionali nasce nei piccoli borghi italiani con meno di cinquemila abitanti. Un patrimonio dell’enogastronomia sostenibile e a km zero conservato nel tempo dalle imprese agricole con un impegno quotidiano per assicurare la salvaguardia delle colture agricole storiche, la tutela del territorio dal dissesto idrogeologico e il mantenimento delle tradizioni alimentari. E’ quanto emerso da un’analisi della Coldiretti diffusa alla vigilia della Giornata internazionale per la gastronomia sostenibile.

Il Caciocavallo del Molise e la Tintilia prodotti top

Ricordiamo che la scorsa estate è stato proposto il marchio Dop per il caciocavallo podolico. Le associazioni degli allevatori di Basilicata, Calabria, Campania e Puglia, con il supporto del Dipartimento qualità agroalimentare (Dqa), si sono riunite a Potenza. Si vuole condividere un percorso che possa portare al riconoscimento della denominazione di origine protetta (Dop) al caciocavallo podolico. Il caciocavallo podolico – è scritto in una nota dell’Ara Basilicata – “è una rinomata eccellenza casearia che può rappresentare il punto da cui far ripartire l’intero comparto zootecnico del Mezzogiorno, soprattutto nel settore dell’allevamento condotto al pascolo”. Il direttore del Dqa, Michele Blasi, ha spiegato che “occorre un lungo e minuzioso lavoro preparatorio”. Assolutamente.

A tale proposito segnaliamo che, dopo aver vinto il premio nell’edizione 2007, il Caciocavallo Stravecchio Dop, stagionato in grotta, del Caseificio “La Treccia” di Frosolone, in Molise, è tornato di nuovo protagonista nel concorso del Cheese Of The Year 2010, il campionato mondiale dei formaggi. A Cremona, nell’ambito de Il BonTà, il caciocavallo stagionato in grotta si è aggiudicato il terzo premio nella categoria formaggi a gusto forte. Era preceduto soltanto dai colossi come grana padano e parmigiano. Ottimi riscontri anche per la Tintilia, che vince premi ovunque. Ad esempio, alla 45esima edizione del ‘Challenge International du Vin’ la Tintilia del Molise Doc ‘Primaclasse’ annata 2018 della cantina Herero di Toro ha conquistato la medaglia d’oro.

Gustav Klimt e il suo naturalismo estetizzante Previous post Gustav Klimt e il suo naturalismo estetizzante
ELEMENTI Bottega di Design presenta ÌDRIKA Next post ELEMENTI Bottega di Design presenta ÌDRIKA
Close