Notizie scioccanti: Lupo femmina ucciso

Notizie scioccanti: Lupo femmina ucciso

Notizie scioccanti: Lupo femmina ucciso dal Dipartimento di Washington per la fauna ittica e la flora e la fauna selvatica. Lasciano solo due lupi nel suo branco. Lo dichiara il Washington Department of Fish and Wildlife.

Il (WDFW) ha riferito in data 28 luglio, che una lupa di femmina adulta, del branco Wedge nel Kettle Range nel nord-est di Washington è stata uccisa nelle ore precedenti. La motivazione è da attribuirsi al fatto che non era riproduttrice.

Nel branco sono rimasti solo due lupi. Quest’azione arriva giorni dopo che la WDFW ha scioccamente emesso un ordine di rimozione per un lupo del branco. Il WDFW è ora passata a un periodo di valutazione; sia per il branco di lupi Wedge che per quelli del Togo.

“La storia è chiara. Uccidere i lupi è un approccio a breve termine del Band-Aid che non ha impedito e non impedirà i conflitti in corso“, ha detto Zoë Hanley, rappresentante del Programma Nord-Ovest per i difensori della fauna selvatica in una dichiarazione.

Il Dipartimento di Washington per la fauna ittica e la flora selvatica ha bisogno di protocolli standardizzati per garantire che l’equità efficace avvenga prima di autorizzare una procedura letale; e il Servizio Forestale degli USA deve promuovere pratiche di pascolo che riducano la vulnerabilità del bestiame dalla predazione“.

I difensori della fauna selvatica l’hanno già detto in passato, e continueremo a dirlo – è ora di adottare nuove misure“.

Notizie scioccanti: Lupo femmina ucciso, sono in corso azioni per adottare nuove procedure

Le operazioni di “rimozione” letali, sono ricorrenti in questa regione del Kettle Range; che comprende molteplici aree di pascolo gestite dal Servizio Forestale degli USA.

Finora l’ente, non si è occupato pubblicamente dei deprezzamenti o dell’effetto che hanno sul paesaggio e sui produttori di bestiame. Adesso, l’agenzia federale ha intrapreso azioni significative per prevenire ulteriori riduzioni forzate.

Questa regione, dello stato di Washington nord-orientale infatti, è stata teatro di ripetuti conflitti tra lupi e mandrie. Il territorio è localizzato a nord della Highway 2 e a sud del confine canadese.

Come parte della Colville National Forest, il territorio è gestito dal Servizio Forestale; ma finora non c’è stata la necessaria risposta da parte dello stesso, per le modifiche da attuare in merito a questi conflitti ripetuti.

Tuttavia non sono state nemmeno intraprese misure non letali; così come le limitazioni ad azioni crudeli come queste uccisioni ingiustificate.

Niente, insomma, ha fermato questo ciclo di ostilità tra lupi e greggi, che forse è più tra uomo e natura.

Poiché i nuovi branchi di lupi ritornano continuamente in questo paesaggio e si riproducono, anche dopo molteplici operazioni di uccisione, quest’area è considerata un habitat altamente adatto al lupo.

Dato il numero di branchi riproduttivi nel nord-est di Washington, e le specie vicine nella Columbia Britannica e nell’Idaho, è probabile che questo paesaggio sia ricolonizzato regolarmente da nuovi lupi; ed è già una fonte di risorsa per i gruppi che si disperdono in tutta la nazione.

error: Content is protected !!