Teatro e Danza: Roma culture

Si inaugura una nuova settimana di interessanti appuntamenti di Roma Culture su Teatro e Danza. Tutte le informazioni e gli aggiornamenti sulle iniziative offerte dalle istituzioni culturali cittadine e dalle associazioni vincitrici dell’avviso pubblico triennale Estate Romana 2020-2021-2022 e dell’avviso pubblico annuale Estate Romana 2022 “Riaccendiamo la città, insieme” sono disponibili sul sito culture.roma.it e sui canali social di @cultureroma.

Teatro e Danza: appuntamenti in programma

Fino al 3 settembre, appuntamento con In una qualunque parte del pianeta,. la manifestazione a cura dell’Associazione culturale Index Muta Imago .che trasforma diversi luoghi del Municipio VI in teatri del nostro vivere collettivo. Il progetto si compone di due linee di lavoro: la prima legata a una fase laboratoriale,. propedeutica alla seconda più performativa a cui si accompagnerà una serie di incontri sulle modalità in cui l’arte si intreccia con l’urbano e con il sociale.

Il 31 agosto dalle 16.30 alle 20 al Teatro Tor Bella Monaca e in Piazza Alcioni appuntamento con il terzo e ultimo laboratorio in cui,. in compagnia di Daria Deflorian, Riccardo Fazi, Claudia Sorace, Antonio Tagliarini e Roberta Zanardo si lavorerà sull’osservazione e lo studio del paesaggio urbano,. l’ascolto del paesaggio sonoro e su come innestare azioni performative nel tessuto già esistente.

Il 1° settembre alle 19 il Centro Commerciale Le Torri (Via Amico Aspertini 406) ospita la prima performance che riprende il titolo della manifestazione: da una postazione in alto, una regia dal vivo osserverà, deciderà e proietterà una lunga serie di didascalie dei fatti reali che stanno accadendo, delle azioni agite dai partecipanti dei laboratori, ma anche delle didascalie letterarie tratte da testi del Premio Nobel per la Letteratura Peter Handke. La performance andrà in replica, questa volta alle 19.30, anche il 2 settembre presso il Parcheggio della Fermata Metro C e Autobus Grotte Celoni e il 3 settembre a Piazza degli Alcioni. Gli eventi sono a ingresso libero. Per il laboratorio è possibile iscriversi inviando mail a organizzazione.index@gmail.com, per le performance prenotazione a  inunaqualunqueparte@gmail.com.

***

Al Teatro Villa Pamphilj è di scena Direzione» StraVagante Festival dei paesaggi con un programma che spazia dal teatro all’archeologia, dalla musica alla geologia alle immagini. Il 1° settembre alle ore 16.30, inaugurazione della mostra Di tutta l’erba. Erbario, cianotipie, suoni, scatole naturalistiche del Parco del Rigo e Lago di Martignano a cura di Fernanda Pessolano. Alle ore 18.30 da non perdere Il Cammino dei Vulcani, reading di Marco Pastonesi, scrittore e giornalista sportivo. Tutti gli eventi sono gratuiti con prenotazione obbligatoria. Info scuderieteatrali@gmail.com; tel. 065882034 – 065814176.

Nel quartiere Trullo (Municipio XI) ultime battute per la manifestazione multidisciplinare gratuita Luci d’arte in periferia, curata dall’Associazione Culturale Il Cilindro, che propone spettacoli di teatro di prosa con musica dal vivo e visite guidate ai murales del quartiere. Il 31 agosto alle ore 21.15 appuntamento in Piazza San Raffaele con La pace: dormono sulla collina, spettacolo teatrale in cui un avvocato e un musicista si lasciano alle spalle una realtà troppo falsa e corrotta per ritirarsi nella pace di un cimitero di campagna. Sul palco, Riccardo D’Alessando, Andrea Lintozzi, Pino Cormani Alessandro, Bartolini, Roberto Bernabei e Beatrice Gattai. Ingresso libero.

Si conclude la quinta edizione di Di là dal fiume, il festival a cura dell’Associazione culturale Teatroinscatola che quest’anno vuole svelare il volto meno conosciuto della lirica. Nell’ambito dell’omaggio al percorso artistico di Emanuele Luzzati e Giulio Gianini, in collaborazione con Casa Luzzati Carla Rezza Gianini, presso il “T”, spazio polifunzionale a ponte Testaccio (in Via Giovanni da Castel Bolognese 31), prosegue, dalle 18 alle 20, l’esposizione delle installazioni dedicate ai cortometraggi di animazione realizzati dai due artisti: il 31 agosto appuntamento con Omaggio a Gianini e Luzzati. Teatro e Danza

***

Prosegue anche la mostra Scatole magiche, teatri senza palcoscenicofino al 4 settembre, presso lo Spazio Embrice (Via delle Sette Chiese 78), un’esposizione dedicata ai teatri mobili e alle architetture temporanee curata dall’architetto Massimo Alessandrini. Prendono il via, inoltre, le visite guidate: il 2 settembre alle 15 appuntamento all’Attrezzeria Rancati (Via Pio Semeghini 30); il 3 settembre alle 10 è la volta dei Laboratori di Scenografia del Teatro dell’Opera di Roma (Via dei Cerchi) mentre alle ore 11 l’appuntamento è con Dall’ombra alla luce: il Teatro Di Documenti di Luciano Damiani (Via Nicola Zabaglia 42).

Sempre il Teatro di Documenti ospita dal 2 al 4 settembre, con apertura al pubblico dalle 18 alle 20, la mostra Salvatore Vendittelli scenografo; gli anni ‘50, tra pop e concettuale. Ultimo incontro il 4 settembre alle 18 al Teatro dei Contrari (Viale dei Quattro Venti 38) con la presentazione del libro Storia dell’Opera lirica di Roberta Pedrotti. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito contingentato. Per le visite guidate è necessario prenotare chiamando il numero 347.6808868.

Nei Giardini della Filarmonica (Via Flaminia 118) in chiusura I Solisti del Teatro, storico festival a cura della Cooperativa Teatro91. Il 3 settembre la Compagnia Diritto & Rovescio presenta In volo con Daniele Del Giudice, reading-concerto scritto da Daniele Del Giudice con Gianluigi Fogacci e la cura registica di Teresa Pedroni; il 4 settembre Pino Strabioli cura lo spettacolo Sorelle di Alberto Bassetti con Laura Lattuada e Sarah Biacchi nei panni di due sorelle che, nell’attesa di un improbabile autobus, meditano sul loro futuro di attrici che hanno appena visto fallire la propria piccola compagnia teatrale. Inizio spettacoli ore 21.30. Per l’acquisto dei biglietti il botteghino è aperto dalle 19 alle 22.

***

Al Gigi Proietti Globe Theatre Silvano Toti dal 2 al 25 settembre (dal mercoledì al venerdì ore 21,. sabato e domenica ore 18) Daniele Salvo dirige il Macbeth di William Shakespeare. con Graziano Piazza e Melania Giglio; il 5 e 6 settembre alle 21 torna in scena Il racconto di Riccardo,. ovvero la storia di un onesto mascalzone,. spettacolo di Carlo Ragone e Loredana Scaramella con Carlo Ragone e le musiche seguite dal vivo da Mimosa Campironi;. il 6 settembre alle 18.30 c’è Shakespeare dalla A alla Z, spettacolo di e con Barbara Alesse che tra risate, .giochi e improvvisazione, ci riporta indietro nel tempo tra le strade, .gli eventi, i viaggi, il mondo del Bardo. Biglietti online su https://www.ticketone.it.

Dal 6 al 18 settembre al via la XVII edizione di Short Theatre, il festival internazionale dedicato alla creazione contemporanea e alle performing arts,. ideato e organizzato da AREA06 con la direzione artistica di Piersandra Di Matteo. Questa edizione dal titolo ¡Vibrant Matter! .sposta l’attenzione dall’esperienza umana delle cose alle cose stesse,. nella loro materialità vitale, per generare aree di trasformazione trasversale e transpersonale,. nell’accumulo e nella dispersione dell’esperienza. Gli appuntamenti del festival si terranno in diversi spazi della città .tra cui il Mattatoio, WeGil, Villa Medici, Teatro Vascello, Cinema Troisi, Teatro Biblioteca Quarticciolo, .Teatro India, Teatro Palladium, Parco Sangalli, Angelo Mai, Teatro Argentina, Carrozzerie | n.o.t, Real Academia de España en Roma. Teatro e Danza

***

Si parte dal Mattatoio con l’opening del festival (6 settembre ore 19) rappresentato dall’installazione 40 Portraits (2003-2008) .della coreografa e artista visiva Gisèle Vienne, un’esposizione di fotografie dei volti muti delle bambole create dall’artista, accolta nel Padiglione 9b e che accompagnerà il festival per tutta la sua durata.

L’opening sarà animato dall’elettronica poetica e incantatoria della musicista e dj Eva Geist. Ancora il 6 settembre (a partire dal tramonto) e fino al 18 settembre, sulla facciata di WeGil, si potrà vedere l’intervento dell’artista visivo Andrea Lo Giudice (prima tappa del progetto site specific A+G)che applicando su alcune lettere delle iscrizioni fasciste presenti sulla facciata dell’edificio alcuni pigmenti fosforescenti naturali che rilasciano la luce diurna accumulata, farà emergere col buio nuove frasi in un processo di risemantizzazione poetica. Acquisto online di biglietti singoli ed abbonamenti su www.vivaticket.it o ai botteghini presenti nelle diverse sedi degli spettacoli.

Teatro Villa Pamphilj creature alate 4 Teatro e Danza

TUTTE LE INFO SU CULTURE.ROMA.IT E SUI SOCIAL DI ROMA CULTURE:

FACEBOOK: facebook.com/cultureroma

INSTAGRAM: instagram.com/cultureroma

TWITTER: twitter.com/culture_roma

#CultureRoma #EstateRomana #EstateRomana2022

Lettura Consigliata: Virginia Woolf: vita, lettere, diari e morte

Cellule staminali Alzheimer Previous post Cellule staminali Alzheimer e nuovi Neuroni
Musica: gli appuntamenti da Roma Culture Next post Musica: gli appuntamenti da Roma Culture