Cancro: Ginseng Rosso

Credits@flickr.com

Cancro: Ginseng Rosso efficace contro le metastasi

La tecnologia di lavorazione a microonde isola i principi del ginseng rosso che sopprimono le metastasi del cancro ai polmoni

La maggior parte dei decessi associati al cancro ai polmoni è dovuta alla migrazione delle cellule tumorali in altri organi. Questo processo è comunemente conosciuto col nome di metastasi. Anche se le terapie per i tumori sono progredite, i trattamenti per le metastasi del cancro ai polmoni continuano a rimanere indietro.

Un nuovo studio, condotto dagli scienziati del Korea Institute of Science and Technology (KIST), riporta il successo dell’uso di un metodo di lavorazione a infrarossi per il ginseng; tale tecnica aumenta le tracce di ginsenosidi Rk1 e Rg5 – una classe di zuccheri steroidi naturali che si trovano quasi esclusivamente nelle piante del genere Panax – che inibiscono efficacemente la metastasi del cancro ai polmoni.

La scoperta, che per molti è un’autentica rivelazione, si basa su un uso antico della radice del ginseng rosso (Panax ginseng), adoperata sia come alimento, sia in medicina erboristica per migliaia di anni in tutto il mondo.

Usata prevalentemente in Corea e in Cinaottiene larga diffusione grazie alle sue proprietà medicinali. Tuttavia, la composizione e le attività della pianta, variano secondo il metodo di lavorazione. Studi recenti hanno dimostrato l’efficacia del ginseng rosso contro le metastasi del cancro ai polmoni.

Cancro: Ginseng Rosso nuovo possibile trattamento 

I risultati di questa ricerca, sono pubblicati sullo Journal of Ginseng Research, in un articolo dove si evince una stretta collaborazione tra gruppi di ricerca guidati da Jungyeob Ham, PhD, del Natural Product Research Center del KIST Gangneung Institute of Natural Products e Hyeonseok Ko, PhD, del Seoul Asan Medical Center.

Anche se i componenti del ginseng rosso in precedenza hanno dimostrato di uccidere le cellule tumorali, questo studio ha dimostrato che questi componenti del ginseng rosso hanno altri effetti anti-cancro e possono inibire le metastasi del cancro ai polmoni. Questo fornisce prove scientifiche che possono portare al futuro sviluppo di farmaci anticancro derivati da prodotti naturali“, dice Ham.

La metastasi del cancro è un processo a più fasi. A seguito del danneggiamento delle cellule, ed una prima fase di stallo, iniziano ad evolversi e ad invadere altri tessuti. 

Questo cambiamento, tecnicamente chiamato transizione da epiteliale a mesenchimale o EMT, è accompagnato da cambiamenti nella forma delle cellule tumorali; ed anche da una diminuzione della loro aderenza alle cellule circostanti. L’espressione delle proteine adesive, come l’E-caderina, diminuisce nelle cellule tumorali. Le cellule invasive scavalcano la programmazione protettiva della morte cellulare in caso di aberrazioni cellulari.

Il fattore di crescita trasformante-beta1 (TGF-b1) – una proteina di segnalazione di citochine secrete – sopprime la crescita, la differenziazione e la morte delle cellule; ed è particolarmente importante nell’EMT.

Il nuovo metodo di lavorazione a infrarossi per il ginseng rosso si basa sullo stesso principio di un forno a microonde. Rispetto ai metodi di lavorazione del ginseng esistenti (come la cottura a vapore ripetitiva e l’essiccazione) la lavorazione a microonde aumenta 20 volte di più, la concentrazione dei tre principali componenti attivi: Rg3, Rk1 e Rg5.

flickr.com

I componenti del Ginseng inibiscono i processi legati al tumore

Il team ha dimostrato in studi precedenti che il ginseng rosso prodotto con questo metodo di lavorazione, è efficace contro i tumori della prostata, della cervice e della pelle. Inoltre, protegge dai danni renali indotti dai farmaci. Il metodo si chiama KMxG.

Poiché possiamo controllare il contenuto di principi attivi del ginseng rosso utilizzando metodi di lavorazione a microonde, come quello che ha prodotto il KMxG, potrebbe essere possibile sviluppare materiali funzionali personalizzati per varie malattie“, Afferma Ham.

I ricercatori hanno trattato le cellule del cancro ai polmoni con Rk1 e Rg5, i componenti principali dell’estratto di ginseng rosso KMxG. Hanno dimostrato che entrambi i componenti hanno efficacemente inibito vari processi legati alla metastasi del cancro indotti dal TGF-b1.

Gli autori mostrano che il trattamento con Rk1 e Rg5 ha soppresso l’EMT indotto dal TGF-b1 nelle linee cellulari di cancro al polmone A549; e poi l’espressione dei marcatori delle cellule staminali, in modo dose-dipendente. Gli autori mostrano anche che Rk1 e Rg5 hanno soppresso marcatamente l’attività della metalloproteinasi indotta da TGF-b1 che può degradare la matrice del tessuto connettivo intorno alle cellule; promuovendo, infine, l’invasività delle cellule tumorali.

La tecnologia di lavorazione a microonde, sviluppata dal team, è stata trasferita a Ponin Bio Co. Ltd. nel 2020 per una tassa tecnologica di 800 milioni di KRW. Attualmente è in fase di sviluppo per la commercializzazione.

Leggi anche Neuroblastoma individuato gene coinvolto

Cancro: importante assistenza post-operatoria

error: Content is protected !!