George Floyd

George Floyd l’omaggio dello street artist Madsteez

Mark Paul Deren, è un talentuoso artista americano conosciuto con lo pseudonimo di Madsteez. Realizza incredibili graffiti dai colori vivi e sgargianti nei parchi di Brooklyn, ma questa volta ha voluto rendere omaggio alla memoria di George Floyd.

George Floyd e il movimento Black Lives Matter

Quindi si è fatto riprendere mentre eseguiva un murales che raffigura il volto dell’afroamericano ucciso a Minneapolis lo scorso 25 maggio. Al video della sua esecuzione ha sovrapposto l’audio che contiene le ultime parole di George Floyd registrate durante il suo arresto. Il filmato realizzato è stato pubblicato da Madsteez sul suo profilo Instagram ed ha registrato migliaia di visualizzazioni. Lo scopo dell’opera per lo street artist è quello di essere un manifesto di adesione al movimento Black Lives Matter. Il movimento attivista internazionale, originato all’interno della comunità afroamericana, impegnato nella lotta contro il razzismo, perpetuato a livello socio-politico, verso le persone nere. Molti personaggi noti e famosi brand si sono già schierati a favore di questa causa come ad esempio l’azienda multinazionale Nike.

Madsteez artista sensibile alle tematiche sociali

Cresciuto nella periferia di Washington DC, fin dalla nascita deve fare i conti con la cecità all’occhio sinistro. Un difetto che non gli ha per nulla impedito di esprimere il suo enorme talento creativo. Nonostante il deficit visivo è in grado di dipingere trame complesse e dettagliate, strane figure familiari integrate in paesaggi astratti. Perciò è da sempre molto attento agli argomenti che riguardano la sensibilizzazione ed i rapporti con la società civile. Di recente sulla piattaforma di crowdfunding Kickstarter hanno proposto un progetto che vede l’artista protagonista di riflesso di un cortometraggio a lui dedicato. Si tratta della storia di un uomo che vede i colori, le forme, e le persone in modo diverso. Una iniziativa lodevole che pone l’accento sulla necessità comune di unire tutti gli uomini e insieme portare un cambiamento.

Nasce il pecorino di Carmasciano, un nuovo Presidio Slow Food Previous post Nasce il pecorino di Carmasciano, un nuovo Presidio Slow Food
Nasce la galleria Next post Nasce la galleria d’arte che ti rilassa con i quadri